Vi aspettiamo tutti sul nuovo sito https://melius.club Nelle prossime ore metteremo a punto i particolari e lanceremo il redirect automatico ma il buffet è già aperto :-)
Avalon Compàs a Napoli : note d'ascolto
  • veidtveidt
    Posts: 9,140Member
    Stamattina sono andato ad ascoltare le Compàs dalla gentilissima SI audio.

    Facendo le solite premesse di rito, e cioè che ascoltare in un ambiente che conosci anche bene ma che non è il tuo, non con le tue elettroniche, con il solito rumore di fondo che normalmente si crea in contesti simili, comporta dei limiti.

    Fatta questa doverosa premessa, devo dire che sono rimasto piacevolmente stregato dal suono di queste nuove Compàs, nonostante che storicamente non sia un amante dei drivers in ceramica, che saranno velocissimi e neutri, ma sulle note basse più volte li ho sentiti togliere spessore e immanenza (almeno nelle mie esperienze).  Ecco la prima sorpresa è stata proprio questa : le Compàs hanno suonato con un basso smorzatissimo ma allo stesso tempo poderoso, di spessore, tale da far tremare i vetri della saletta si audio. Le Compàs scendono fino agli inferi senza trucchetti, tipo quelle equalizzazioni  intorno agli 80 60 hz che sentiamo in tanti diffusori. Basso naturale, velocissimo, dinamico, grande articolazione e senso di pulizia.

    Con il passare dei minuti mi sono accorto che queste nuove Avalon timbricamente suonano come un'elettrostatica. Con incisioni che conosco bene ho avvertito un totale rispetto, mai una sola esaltazione della gamma alta. Insomma, mi sono apparse rispetto alle mie Scala Utopia più neutre, e io vi dico che ce l'ho messa tutta per far suonare le focal  al massimo della neutralità timbrica, provando ogni genere d'elettronica e di cavi,  evidentemente una certa brillantezza fa parte della natura focal come della natura B&W (spesso diversi audiofili confondono questa maggiore brillantezza con un maggior dettaglio o ariosità).

    La macro e la microdinamica sono ai massimi livelli mai ascoltati. Con Sheffield drum record ho sentito vibrare le pelli, la loro tensione. come mai prima, con un fondo nero che ha donato un contrasto e una pulizia disarmanti. Parte del merito va anche al nuovo "mostro" (finale a valvole) di Fulvio Chiappetta e alle altre elettroniche sempre si audio messe in campo.

    La scena? Considerando la sala d'ascolto SI audio, è stata di dimensioni monumentali, e più volte ho visto gli esecutori stagliarsi sulla parete di fondo.

    Insomma queste Compàs non hanno difetti? Io non li ho trovati, ma sono sicuro che se fossi stato nel mio ambiente qualcosa avrei scoperto. Poi resta sempre da stabilire se i "difetti" vengono dal diffusore o dalla catena a monte.

    Concludendo, affermo che con questi nuovi drivers accuton Avalon si (ri) allinea alle migliori realizzazioni di Magico, Rockport, Wilson audio e compagnia cantante.      
    Post edited by veidt at 2014-05-10 15:14:35
  • Vmorrison
    Posts: 8,563Member
    Sono in viaggio....
    Salute
  • veidtveidt
    Posts: 9,140Member
    ...buon ascolto!
  • mikefrmikefr
    Posts: 13,672Member
    veidt said:

    Stamattina sono andato ad ascoltare le Compàs dalla gentilissima SI audio.

    Facendo le solite premesse di rito, e cioè che ascoltare in un ambiente che conosci anche bene ma che non è il tuo, non con le tue elettroniche, con il solito rumore di fondo che normalmente si crea in contesti simili, comporta dei limiti.

    Fatta questa doverosa premessa, devo dire che sono rimasto piacevolmente stregato dal suono di queste nuove Compàs, nonostante che storicamente non sia un amante dei drivers in ceramica, che saranno velocissimi e neutri, ma sulle note basse più volte li ho sentiti togliere spessore e immanenza (almeno nelle mie esperienze).  Ecco la prima sorpresa è stata proprio questa : le Compàs hanno suonato con un basso smorzatissimo ma allo stesso tempo poderoso, di spessore, tale da far tremare i vetri della saletta si audio. Le Compàs scendono fino agli inferi senza trucchetti, tipo quelle equalizzazioni  intorno agli 80 60 hz che sentiamo in tanti diffusori. Basso naturale, velocissimo, dinamico, grande articolazione e senso di pulizia.

    Con il passare dei minuti mi sono accorto che queste nuove Avalon timbricamente suonano come un'elettrostatica. Con incisioni che conosco bene ho avvertito un totale rispetto, mai una sola esaltazione della gamma alta. Insomma, mi sono apparse rispetto alle mie Scala Utopia più neutre, e io vi dico che ce l'ho messa tutta per far suonare le focal  al massimo della neutralità timbrica, provando ogni genere d'elettronica e di cavi,  evidentemente una certa brillantezza fa parte della natura focal come della natura B&W (spesso diversi audiofili confondono questa maggiore brillantezza con un maggior dettaglio o ariosità).

    La macro e la microdinamica sono ai massimi livelli mai ascoltati. Con Sheffield drum record ho sentito vibrare le pelli, la loro tensione. come mai prima, con un fondo nero che ha donato un contrasto e una pulizia disarmanti. Parte del merito va anche al nuovo "mostro" (finale a valvole) di Fulvio Chiappetta e alle altre elettroniche sempre si audio messe in campo.

    La scena? Considerando la sala d'ascolto SI audio, è stata di dimensioni monumentali, e più volte ho visto gli esecutori stagliarsi sulla parete di fondo.

    Insomma queste Compàs non hanno difetti? Io non li ho trovati, ma sono sicuro che se fossi stato nel mio ambiente qualcosa avrei scoperto. Poi resta sempre da stabilire se i "difetti" vengono dal diffusore o dalla catena a monte.

    Concludendo, affermo che con questi nuovi drivers accuton Avalon si (ri) allinea alle migliori realizzazioni di Magico, Rockport, Wilson audio e compagnia cantante.      





    Bella disamina Veidt,Avalon è un garanzia,difficilmente ho sentito modelli che suonassero men che bene,e se vi erano defaillance era dovuto a posizionanti non sempre adeguati.
  • veidtveidt
    Posts: 9,140Member
    L'unica defaillance è il prezzo : 42.000€  :D
  • lavezzi71lavezzi71
    Posts: 1,809Member
    veidt said:

    L'unica defaillance è il prezzo : 42.000€  :D



    Allora non mi scomodo nemmeno..detta in napoletano......se pon tenè :D
    Post edited by lavezzi71 at 2014-05-10 18:17:14
  • Vmorrison
    Posts: 8,563Member
    Ciro, io adesso dopo tre ore di ottima musica, torno a Roma. Per capire come dovrebbe suonare un impianto hi end, bisognerebbe anche ascoltare cose non alla nostra portata( parlo per me). Bisogna alzare i riferimenti, alzare l'asticella, allenare le orecchie, altrimenti si gira a vuoto senza meta.
    Salute
    Post edited by Vmorrison at 2014-05-10 19:10:36
  • veidtveidt
    Posts: 9,140Member
    Poi un  giorno saranno anche disponibili usate....
  • GianGastoneGianGastone
    Posts: 37,362Member
    Penso che gli ottimissimi impianti se possibile vadano ascoltati, ci si fa' un idea di cosa e' possile...cosi' possiamo avere elementi per agire, magari in sedicesimo ma comunque utili...
  • ferru85ferru85
    Posts: 12Member
    Certo, 4.200 euro per una coppia di diffusori sono tanti: però si può sempre sognare...
  • veidtveidt
    Posts: 9,140Member
    ferru85, costassero 4.200 le avrei acquistate oggi stesso  :D
  • decdec
    Posts: 4,967Member
    Quindi sei tu quello sul divano che è intervenuto paragonando le Compas alle elettrostatiche?
    Ero un paio di file dietro di te.
  • veidtveidt
    Posts: 9,140Member
    Ero io e hai potuto constatare che sono molto loquace....a volte troppo!
    Post edited by veidt at 2014-05-10 21:22:19
  • decdec
    Posts: 4,967Member
    No, perché troppo?
    Io sono quello che ha chiesto di ascoltare un po' di rock, sapessi le facce schifate, ma chemmefrega...:D
  • BeboBebo
    Posts: 26,175Moderator
    Tra l'altro tutte le Avalon che ho conosciute nella mia vita il rock lo suonano benissimo. Il che è perfettamente logico, dato che un diffusore di livello alto ( e qui parliamo, ogni modello nella sua categoria) di livello assoluto, suona bene qualsiasi cosa gli venga data in pasto. Le vecchie diciture anni '79 "più adatto ai generi classici, più adatto ai generi leggeri" erano striminzite foglie di fico per non dire "asettico" o "sbracato", mi sembra che la prima volta lo scrissi nell' 86 nel test delle B&W DM 802 Matrix...
  • folgabrie
    Posts: 760Member
    Ma poi questo rock??...ascoltato o nisba?
  • Vmorrison
    Posts: 8,563Member
    Nel pomeriggio tanto rock. Si alternavano classica rock e un po' di jazz.
    Salute
  • decdec
    Posts: 4,967Member
    folgabrie said:

    Ma poi questo rock??...ascoltato o nisba?




    si, l'inizio di The Wall ma me l'hanno tolto sul piu' bello. :(
  • Vmorrison
    Posts: 8,563Member
    Eh eh eh, se fosse partito l'elicottero, l'Ing. Chiappetta lo cacciavano dal condominio!! Perché con il rock il volume bisogna alzarlo, non c'è niente da fare.
    Salute
  • ferru85ferru85
    Posts: 12Member
    veidt said:

    ferru85, costassero 4.200 le avrei acquistate oggi stesso  :D






    Non capivo e sono andato a ri- leggere. Faccio fatica a crederci 42 mila euro per un paio di autoparlanti ? Allora per tutto il sistema quanto ci vuole: 100 mila euro?
    Questo mi par un hobbi per miliardari, beati voi. ! forse faccio meglio a rinunciare non posso non potrò mai spendere certe cifre pazzesche.

  • AmministratoreAmministratore
    Posts: 2,554Administrator
    Peccato,

    lei non ci crederà ma abbiamo un sistema infallibile per risalire immediatamente agli utenti già bannati.

    Non è stato fortunato, ritenti. Magari con cose più intelligenti così non salta subito all'attenzione.

    I nostri omaggi
  • veidtveidt
    Posts: 9,140Member
    decdec said:





    decdec said:

    No, perché troppo?

    Io sono quello che ha chiesto di ascoltare un po' di rock, sapessi le facce schifate, ma chemmefrega...:D



    Anche a me piace tanto il rock, solo che sono abituato a sentirlo con 2-3 db in più.
  • veidtveidt
    Posts: 9,140Member
    Vmorrison said:

    Eh eh eh, se fosse partito l'elicottero, l'Ing. Chiappetta lo cacciavano dal condominio!! Perché con il rock il volume bisogna alzarlo, non c'è niente da fare.
    Salute



    L'INg. Chiappetta rischiò la cacciata anni fa quando portò le Triangle Magellan....in quell'occasione venne riprodotta una batteria MOLTO vicina ai 120 db
  • veidtveidt
    Posts: 9,140Member
    Bebo said:

    Tra l'altro tutte le Avalon che ho conosciute nella mia vita il rock lo suonano benissimo. Il che è perfettamente logico, dato che un diffusore di livello alto ( e qui parliamo, ogni modello nella sua categoria) di livello assoluto, suona bene qualsiasi cosa gli venga data in pasto. Le vecchie diciture anni '79 "più adatto ai generi classici, più adatto ai generi leggeri" erano striminzite foglie di fico per non dire "asettico" o "sbracato", mi sembra che la prima volta lo scrissi nell' 86 nel test delle B&W DM 802 Matrix...



    Perfettamente d'accordo, lo stesso discorso lo farei con le Chario. A proposito di Chario, stamattina ho avuto una sorta di Deja-vù, perché il primo diffusore elettrodinamico che mi diede l'impressione di suonare come un elettrostatico fu, venti anni fa, proprio un diffusore Chario. Erano Le grandi chario Academy 3. Sono passati venti anni e la qualità costruttiva dei drivers ha fatto passi da gigante, come ho potuto riscontrare stamattina.
  • veidtveidt
    Posts: 9,140Member
    Il discorso di ferru85 lascia il tempo che trova. Un diffusore si valuta dalle prestazioni sonore  e non dalla grandezza e dal numero degli altoparlanti. Stamattina per la prima volta ho sentito un diffusore con woofers in ceramica  suonare con una tenuta in potenza e con una possanza che sembravano woofers da 12'' ed  è la prima volta che mi è capitato. E' probabile che Avalon non sia l'unica, ad esempio non ho mai ascoltato le migliori realizzazioni Martens...
    Post edited by veidt at 2014-05-11 02:45:17
  • Member_0030
    Posts: 16,083Member
    Non c'è niente da fare, quando il salto c'è per davvero si sente eccome. Avalon è riuscita a spremere dalle membrane rigide tutto il loro enorme potenziale contemporaneamente azzerandone i difetti congeniti. Giù il cappello.
  • stralicciostraliccio
    Posts: 20,474Member
    Le Avalon cogli FM mi facevano addormentare. Poi il possessore prese delle Magico Q5 e ci fu un discreto risveglio. Ascoltate sia a casa dell'amico proprietario che in casa mia. Le Avalon si misero ginniche nemmeno col 600W mentre le Q5 letteralmente volavano. Come la Minetti rispetto a Sofia Loren. Ceramica per ceramica tra Avalon e Tidal preferisco le tedesche.
  • BeboBebo
    Posts: 26,175Moderator
    Ma per carità....
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,728Administrator
    leone, quali avalon? queste sono molot più efficneit e facile da pilotare delle avalon che conoscevo 
  • folgabrie
    Posts: 760Member
    Buongiorno bel giovane! ;)
  • Member_0030
    Posts: 16,083Member
    Sul far addormentare penso proprio che i coinquilini dell'ing. non siano troppo d'accordo :-)