Teac ABX-10 non troppo vintage....
  • lucamac
    Posts: 851Member

    Anche questo integrato purtroppo rimasto troppo fermo mi ha dato qualche noia. Un transistor era in pedita infatti su  un canale era percepibile un suono diverso tendente alla distorsione pure a bassi volumi. Le piste della PCB sono talmente delicate che vengono via con un soffio mi aspettavo di meglio.


    Sostituito il transistor incriminato con il nuovo  A1516 rank 0.8A per par condicio ho fatto altrettanto sull'altro canale anche se non era necessario. Da una ispezione piu' attenta sul canale del transistor in perdita ho notato 2 condensatori 10000uf 50V gonfi della BHC Aerovox.


    Cercando ho trovato lo stesso condensatore con l'unica differenza che è da 63V. Potrebbe creare problemi una cosa del genereimage


     

    Post edited by lucamac at 2014-02-13 16:54:03
  • lucamac
    Posts: 851Member
    .....image
    Post edited by lucamac at 2014-02-13 16:55:06
  • Velvet
    Posts: 24,105Member
    No, se hanno rating maggiore nessun problema.
  • lucamac
    Posts: 851Member
    ......image
    Post edited by lucamac at 2014-02-13 16:56:27
  • lucamac
    Posts: 851Member
    .......image
    Post edited by lucamac at 2014-02-13 16:57:19
  • lucamac
    Posts: 851Member
    .......image
    Post edited by lucamac at 2014-02-13 16:58:06
  • lucamac
    Posts: 851Member
    Velvet said:

    No, se hanno rating maggiore nessun problema.


    Bene allora procedo con l'acquisto di 4 condensatori selezionati. Sono curioso di ascoltare cosa ne esce da questo integrato.
  • LibraLibra
    Posts: 11,159Industry
    Ciao, se puoi ridemensionare le foto, perchè a me si blocca l'intera pagina :-)

    Grazie,

    Libra
    カセットデッキのスペシャリスト。
    βVTRスペシャリスト。
  • lucamac
    Posts: 851Member

    Ok ora sistemo

  • magomerlino69
    Posts: 12,445Member
    be'...guardando le foto pare fatto bene....una volta a posto mi apsetto che suoni bene....

    strano pero' cosi' tanti guai in un oggetto tutto sommato non vecchissimo.....

    mi dicevano comunque che la componentistica degli anni d'oro era comunque molto migliore e piu' longeva di quella piu' recente....

    ma questo non e' un oggetto poi cosi' recente...bah
  • lucamac
    Posts: 851Member

    Probabile sia stato utilizzato in maniera sbagliata con diffusori sbagliati...ma sono passati troppi anni dall'ultima volta che è stato acceso. Gli switch e i pot sono ok


    Una volta sostituiti i condensatori e ritarata la corrente di riposo dovrebbe tornare alla vecchia gloria.


     

  • Markingegno
    Posts: 7,422Member
    Il condensatore si è rigonfiato perché fermo da molto tempo. Controllerei il ponte diodi, le resistenze più grosse di alimentazione e personalmente avrei cambiato tutti i transistor accoppiandoli per hfe. I costi salgono ma sonicamente si sente.
  • cowboycowboy
    Posts: 2,215Member
    bellissimo questo ampli...e' stato uno dei miei sogni proibiti anni fa....
  • lucamac
    Posts: 851Member

    Il condensatore si è rigonfiato perché fermo da molto tempo. Controllerei il ponte diodi, le resistenze più grosse di alimentazione e personalmente avrei cambiato tutti i transistor accoppiandoli per hfe. I costi salgono ma sonicamente si sente.



    Anche io sono della serie sostituire tutti i transistor pero' oggi i Toshiba Sanken ecc ecc sono molto contraffatti il rischio di incappare nei fake alla ricerca di vecchi ricambi è una realtà


    Se non altro cambiando quel transistor su ambo i canali non dovrebbero esserci scompensi.


     

  • lucamac
    Posts: 851Member
    cowboy said:

    bellissimo questo ampli...e' stato uno dei miei sogni proibiti anni fa....


    Se lo facevano pagare non poco.....
  • Velvet
    Posts: 24,105Member
    Molto bellino. Questo pare un po' maltrattato, ma sono certo che tornerà a splendere.
  • cowboycowboy
    Posts: 2,215Member
    lucamac said:


    cowboy said:

    bellissimo questo ampli...e' stato uno dei miei sogni proibiti anni fa....


    Se lo facevano pagare non poco.....
    si mi ricordo che costava caro............
  • poeta_m1poeta_m1
    Posts: 9,555Member
    Saluti. Gherardo
    Proud founder of the Technics Direct Drive's gang // SL-1210 MkII + SL-1610 MkII + SL-QL1 // "con cinghia e puleggia il gira scorreggia" [cit.]
  • Velvet
    Posts: 24,105Member
    Quindi è un Thule in realtà.

    Interessante.
  • lucamac
    Posts: 851Member
    Velvet said:

    Quindi è un Thule in realtà.



    Interessante.

    Effettivamente guardandolo bene sembra un progetto Thule in un telaio Teac.....
  • lucamac
    Posts: 851Member

    Ecco un finale Thule internamente .Probabilmente l'articolo sopra non sbaglia ....il toroidale utilizzato è dello stesso tipo l'impostazione ordinata  della componetistica sulla PCB è molto simileimage

  • SuperciukSuperciuk
    Posts: 16,801Member
    Da quello che mi ricordo il TEAC era proprio fabbricato in Danimarca... niente di segreto... fu proprio una scelta commerciale... e come tale pubblicizzata....
    Aloha
    Mattia
    Sator arepo tenet opera rotas
  • piergjpiergj
    Posts: 5,830Member
    Tre milioni tondi tondi, ho ancora il fedeltà' con la rece di allora....
  • joe1949joe1949
    Posts: 37,596Member
    piergj said:

    Tre milioni tondi tondi, ho ancora il fedeltà' con la rece di allora....



    Esti...quasi!!...mica regalato l' amplificatorino eh?    :O
    Saluti a tutti - Fabio, Valdobbiadene (TV) - Je suis Paris
  • lucamac
    Posts: 851Member

    Gia' il listino era quello pero' si comprava a circa due milioni e mezzo.


    Merita di essere riparato.

  • sebalelesebalele
    Posts: 1,026Member
    lucamac said:

    Gia' il listino era quello pero' si comprava a circa due milioni e mezzo.


    Merita di essere riparato.



    Sicuro che deve essere ripristinato , è costruito a regola .Sostituirei tutti gli elettrolitici per pochi euro ;potrebbe essere la causa del transistor guasto ?
    Come suona ??
    Ciao
  • lucamac
    Posts: 851Member

    Il transistor  non era completamente guasto ma in perdita. Due dei quattro condensatori da 10000uf vanno sostituiti ma ora che ci sono preferisco metterne quattro nuovi selezionati.


     Per gli elettrolitici ci sono varie scuole di pensiero io sono dell'idea che se funzionano e non hanno tracce di scaldata o deformazione meglio lasciarli su altrimenti mettendone di nuovi si altera comunque il progetto dell'apparecchio a meno di trovarne nuovi identici con le stesse tolleranze......diffcile quando sono vecchiotti.


    Sto aspettando i 4 caps da 10000uf  poi vi riferiro' come suona e se ne è valsa la pena. 

  • sebalelesebalele
    Posts: 1,026Member
    lucamac said:

    Il transistor  non era completamente guasto ma in perdita. Due dei quattro condensatori da 10000uf vanno sostituiti ma ora che ci sono preferisco metterne quattro nuovi selezionati.


     Per gli elettrolitici ci sono varie scuole di pensiero io sono dell'idea che se funzionano e non hanno tracce di scaldata o deformazione meglio lasciarli su altrimenti mettendone di nuovi si altera comunque il progetto dell'apparecchio a meno di trovarne nuovi identici con le stesse tolleranze......diffcile quando sono vecchiotti.


    Sto aspettando i 4 caps da 10000uf  poi vi riferiro' come suona e se ne è valsa la pena. 




    be se sostituisci i condensatori con gli stessi valori , non alteri il progetto ma lo ripristini alle condizioni originali e lo riporti alle caratteristiche di quando era nuovo. un buon recap anche sul pre aumenta il rapporto segnale disturbo... E visto che ci stai mettendo mano ti risparmi noie future. E un bel ampli e deve essere anche molto silenzioso. Ho sempre trovato l'hifi scandinavo molto ben fatto , bei progetti e con estetica austera ma elegante ...costano un pochetto ma per la mia esperienza danno pochi problemi . Ho una decina di ampli ma il mio preferito resta il buon tandberg.
    Auguri per il tuo Teac
  • lucamac
    Posts: 851Member
    sebalele said:


    lucamac said:


    Il transistor  non era completamente guasto ma in perdita. Due dei quattro condensatori da 10000uf vanno sostituiti ma ora che ci sono preferisco metterne quattro nuovi selezionati.


     Per gli elettrolitici ci sono varie scuole di pensiero io sono dell'idea che se funzionano e non hanno tracce di scaldata o deformazione meglio lasciarli su altrimenti mettendone di nuovi si altera comunque il progetto dell'apparecchio a meno di trovarne nuovi identici con le stesse tolleranze......diffcile quando sono vecchiotti.


    Sto aspettando i 4 caps da 10000uf  poi vi riferiro' come suona e se ne è valsa la pena. 


    be se sostituisci i condensatori con gli stessi valori , non alteri il progetto ma lo ripristini alle condizioni originali e lo riporti alle caratteristiche di quando era nuovo. un buon recap anche sul pre aumenta il rapporto segnale disturbo... E visto che ci stai mettendo mano ti risparmi noie future. E un bel ampli e deve essere anche molto silenzioso. Ho sempre trovato l'hifi scandinavo molto ben fatto , bei progetti e con estetica austera ma elegante ...costano un pochetto ma per la mia esperienza danno pochi problemi . Ho una decina di ampli ma il mio preferito resta il buon tandberg. Auguri per il tuo Teac

    A dir la verita' la tentazione di sostituirli tutti c'era ma le piste sono veramente molto delicate.....persino usando la treccia eliminando tutto lo stagno residuo il rischio di danneggiarle è molto alto.
  • Markingegno
    Posts: 7,422Member
    Concordo. Troppo affollato di componenti e delicatissimo nelle piste. Toccarlo troppo lo sconsiglio, si rischia di far danni.
  • sebalelesebalele
    Posts: 1,026Member

    Concordo. Troppo affollato di componenti e delicatissimo nelle piste. Toccarlo troppo lo sconsiglio, si rischia di far danni.




    Be .. Con una pompetta è piuttosto semplice . La treccia è un poco pericolosa , scaldi troppo . Prova ad usarla.
    Ciao