subwoofer da affiancare a Snell k5 mkII
  • sabaproject
    Posts: 405Member
    salve, di sub non mi sono mai interessato, secondo voi quale sub (max 1000 euro) potrei affiancare ai diffusori di cui sopra?
    la stanza è di circa 25 mq...ascolto prevalentemente musica rock (vera non vasco o altre sozzerie) jazz, blues e non disdegno l'opera
    Amplificatore Unison Research Unico - Diffusori Snell K5 - Thorens TD 160 MKII - Rega RB-250 - Stanton EE 600 - Creek OBH 15
  • sabaproject
    Posts: 405Member
    Nessun consiglio?
    Amplificatore Unison Research Unico - Diffusori Snell K5 - Thorens TD 160 MKII - Rega RB-250 - Stanton EE 600 - Creek OBH 15
  • BEST-GROOVEBEST-GROOVE
    Posts: 29,795Moderator

    Il  più piccolo della Velodyne DD usato a quella cifra o attorno ad essa si dovrebbe trovare.
    Piccolo anche come ingombri ma con un settaggio assolutamente completo e personalizzabile che mette d'accordo ambiente e diffusori e come rivendibilità questa serie è un'assegno.
    Di meglio di Velodyne c'è solo Velodyne (ihmo)     :D


  • sabaproject
    Posts: 405Member
    a trovarne usati...il 10 sta a 4500 euro...decisamente troppi
    Amplificatore Unison Research Unico - Diffusori Snell K5 - Thorens TD 160 MKII - Rega RB-250 - Stanton EE 600 - Creek OBH 15
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,802Member
    REL...e se puoi salire Velodyne DD...puoi accoppiare al REL anche un D-Mode.
    Ampli: Luxman 590 AX II - Dac: Marantz NA-11S1 - Gira: Rega Planar 3 + Testina Rega Ania MC - Pre Phono: Trichord Diablo - Diff.: Opera Callas 2014 - Cavi alim.: 3 X Wireworld Electra 7, Segn.: Zav Fino The Fusion , Pot.: Equinox 6, Multipresa: Furutech TP-80e
  • sabaproject
    Posts: 405Member
    interessanti i REL, sopratutto per il prezzo, peccato non ci sia l'ingresso per l'equalizzazione tramite microfono
    dei Sunfire cosa mi dite?
    Amplificatore Unison Research Unico - Diffusori Snell K5 - Thorens TD 160 MKII - Rega RB-250 - Stanton EE 600 - Creek OBH 15
  • marcellomarcello
    Posts: 4,153Member
    .. hai considerato l'ipotesi di sostituire le Snell  con altre Snell da pavimento con gamma bassa più energica e completa ... l'ingresso di un corpo estraneo come un sub è sempre problematico. 
    Considerando che le Snell da pavimento oltre che possedere una gamma bassa superiore alle K5 possiedono anche il resto di migliore qualità ... Secondo me ...

    In alternativa altri diffusori da pavimento ... per esempio le Sonus Faber ... o altro ... 

    I sub di buona qualità ... costano ... 
    Post edited by marcellomarcello at 2013-10-22 18:11:09
  • bocchebocche
    Posts: 1,840Member
    Ma qualche più anziano Velodyne HGS ? Sentii un 15 tempo fa è mi sembrò molto veloce e preciso...
    Chiedo agli espertii
    "Chiunque si prenda troppo sul serio corre sempre il rischio di apparire ridicolo" Vaclav Havel - Ciao, Alberto.
  • sabaproject
    Posts: 405Member
    a me le snell k5 mkII mi fanno impazzire, (le utilizzo anche durante i mix in studio) per il mio ambiente d'ascolto  sono perfette, solo volevo coprire anche frequenze fisicamente improponibili ai miei fidatissimi diffusori...
    un paio di anni fa da Di Prinzio ho avuto modo di ascoltare un sub sunfire, non era male, però ho un ricordo troppo vago....
    correggo le misure della stanza, visto che mi sto spostando 15 mq
    Amplificatore Unison Research Unico - Diffusori Snell K5 - Thorens TD 160 MKII - Rega RB-250 - Stanton EE 600 - Creek OBH 15
  • marcellomarcello
    Posts: 4,153Member
    Aggiungere un sub a qualcosa progettato senza non è operazione semplice. Spesso i risultati sono deludenti e non si sa mai dove posizionarlo.
    I sub nati per la musica e che non facciano sempre la stessa nota costano più dei diffusori principali. Quelli seri arrivano facilmente a superare il migliaio di euro e per me non ne vale la pena.

    Secondo me il miglior modo per ottenere una quantità di bassi maggiore e soprattutto con più coerenza e qualità resta la sostituzione delle piccole Snell con altre Snell più dotate in questo senso. Oltretutto sono più facili da inserire nell'ambiente ... 

    Post edited by marcellomarcello at 2013-10-22 19:34:37
  • fauntleroy
    Posts: 1,181Member
    Anche io ti consiglierei di non imbarcarti nella non facile operazione di integrare un sub e di cercare delle Snell dalla gamma bassa più generosa e di scelta ce n'è finchè vuoi...
    CDP: Pioneer PD-D9 MkII-K, Pioneer PD-D1; Giradischi: Pioneer PL-70LII; Benz Micro Ebony H; Denon DL-103R, Pioneer PL-L1000; Benz Micro MC20E2H; Amplificazione Pioneer serie Z1: H-Z1; C-Z1a; M-Z1a; Tape: Pioneer CT-A1; Diffusori DIY
  • ernesto62
    Posts: 4,588Member

    REL...e se puoi salire Velodyne DD...puoi accoppiare al REL anche un D-Mode.


    ottimo consiglio se Sub deve essere.  Da non scartare qualora  i Sub non sono provvisti di DSP l'Antimode Laddove si puo' spender qualcosa in piu ma almeno si è sicuri ottimizzare al meglio sub e ambiente
  • sabaproject
    Posts: 405Member
    mi state convincendo ad abbandonare l'idea sub...eheh
    Amplificatore Unison Research Unico - Diffusori Snell K5 - Thorens TD 160 MKII - Rega RB-250 - Stanton EE 600 - Creek OBH 15
  • BEST-GROOVEBEST-GROOVE
    Posts: 29,795Moderator

    mi state convincendo ad abbandonare l'idea sub...eheh


    Io l'ho  abbracciata da poco e ti devo dire che non vorrei mai più riavere dei cassoni che non spariscono ne  alla vista ne all'ascolto. ;)
    Post edited by BEST-GROOVE at 2013-10-23 13:37:40

  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,802Member
    Infatti....devi provare tu per trarre le conclusioni
    Ampli: Luxman 590 AX II - Dac: Marantz NA-11S1 - Gira: Rega Planar 3 + Testina Rega Ania MC - Pre Phono: Trichord Diablo - Diff.: Opera Callas 2014 - Cavi alim.: 3 X Wireworld Electra 7, Segn.: Zav Fino The Fusion , Pot.: Equinox 6, Multipresa: Furutech TP-80e
  • sabaproject
    Posts: 405Member
    Ció che vorrei evitate è di snaturare con un sub il suono delle mie snell, rapporto qualità prezzo (listino 2400) eccezionale
    Amplificatore Unison Research Unico - Diffusori Snell K5 - Thorens TD 160 MKII - Rega RB-250 - Stanton EE 600 - Creek OBH 15
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,802Member
    col Rel e il giusto bilanciamento sono sicuro che non lo snaturi...io non snaturai quello delle mie ex SF Minima Amator
    Ampli: Luxman 590 AX II - Dac: Marantz NA-11S1 - Gira: Rega Planar 3 + Testina Rega Ania MC - Pre Phono: Trichord Diablo - Diff.: Opera Callas 2014 - Cavi alim.: 3 X Wireworld Electra 7, Segn.: Zav Fino The Fusion , Pot.: Equinox 6, Multipresa: Furutech TP-80e
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,235Administrator
    un sub è un oggetto delicato, difficle da interfacciare a doivre, io pure ritnego alla fine più semplie ed economica la solzuoine di passare ad una snella da pavimento che ti da maggiore estensione in basso ad un costo decisamente più basso, una snelld o e le puoi trovare anche a meni di 1000 euro, meno di qaunto ti costa un sub di decente qualità, e senza i problemi di abbinamento
    suono gradevole è quello che aggrada agli altri, suono realistico quello che aggrada a noi
  • sabaproject
    Posts: 405Member
    come idea non mi dispiacerebbe prendere le Snell E5,potrei in futuro utilizzare le k5 come surround, ma il problema è che non riesco a trovarle
    Amplificatore Unison Research Unico - Diffusori Snell K5 - Thorens TD 160 MKII - Rega RB-250 - Stanton EE 600 - Creek OBH 15
  • marcellomarcello
    Posts: 4,153Member
    se ti piace il suono Snell e secondo me con ragione, prenditi due diffusori da pavimento e lascia perdere il sub. Eviti sempre secondo il mio punto di vista " rogne ...".
    Già le tipo D non hanno bisogno di nulla ....
  • maverickmaverick
    Posts: 11,370Member
    Volevo aprire un thread nuovo, ... ma a questo punto mi riallaccio al presente, ... visto che sempre di sub si parla.
    Ho fatto il grande passo anch'io, con le mie SF Guarneri Homage, da cui non mi staccherei mai, ma che in gamma bassa, nonostante abbia una stanza medio-piccola, non possono darmi tutto.
    E a me, organofilo da decenni, e abituato agli ascolti dal vivo del re degli strumenti, quel corpo "in basso" è sempre mancato.
    Non il punch da " pugno sullo stomaco" della musica rock, ma proprio la rifinitura e la presenza dei registri di 16' dell'organo, o dei contrabbassi nella musica sinfonica, ... insomma quello che alle Guarneri non si può chiedere.
    ANATEMA !!  Disse qualcuno, anche su queste pagine. :O :O
    Dopo anni di dubbi, decisioni e controdecisioni, mi sono deciso di farmi il regalo di Natale con due mesi d'anticipo, e provare ad affiancarci un sub.

    Bene , 15 mq ( pochi ...) per la stanza d'ascolto, e il desiderio di non snaturare e soffocare le mie Guarneri mi hanno portato ad escludere i grossi Sub adatti per volumi d'ascolto molto più ampi: ho cercato un sub piccolo, a cassa chiusa, ma dalla buona potenza: non credo ci sia moltissima scelta, e sono andato sul Sunfire Atmos, consigliatomi dal negoziante: sicuramente anche Velodyne ha un prodotto simile, ma il Sunfire è il primo che ho trovato, anche a condizioni economiche relativamente convenienti.
    Beh, devo dire che sono ancora ai primi giorni di ascolti, il sub si deve ancora rodare, ma l'effetto è davvero pregevole : le molteplici regolazioni (sia sul livello di emissione, che sulla fase e soprattutto sulla frequenza di taglio) consentono davvero di mettere a punto il tutto al meglio.
    1600 W (!!) in un cubetto da 25 di lato, o giù di lì, e un peso che denota la grande solidità dell'apparecchio : insomma non è un giocattolo, è una cosa seria, ....e sappiamo che un sub "di qualità" purtroppo ... COSTA !.
    Però nel mio caso ne vale assolutamente la pena : in quasi ogni cd modifico lievemente le regolazioni (dipende anche da livello e dalla qualità della registrazione), cosa che porta via una decina di secondi e non di più, e poi mi godo una completezza nella risposta in frequenza che prima non conoscevo.
    Scusate se sono andato un po' fuori tema : fuori perchè sicuramente un Sunfire così non riesci a portarlo a casa a 1000 euro, a meno che di non trovare un demo o un usato messo bene, l'ambiente di sabaproject è più grande del mio e anche il genere musicale completamente diverso: le esigenze, quindi, potrebbero essere molto diverse, e quindi anche le soluzioni.
    Non conosco le Snell , quindi non so fino a che punto necessitino di "rinforzo" in basso : però la mia nota voleva rendere partecipi gli altri amici del forum che con un sub di qualità , ben regolato, si possono fare cose impensabili, anche su diffusori "particolari" come le Guarneri.
    Quindi il consiglio di provare qualcosa, anche nell'usato, senza necessariamente dover cambiare i diffusori, magari da pavimento, lo do' volentieri : non credevo neanche io si potessero raggiungere risultati così convincenti.

    Buona fortuna e tienici informati.
  • giannifocusgiannifocus
    Posts: 6,802Member
    Molti bocciano questa soluzione senza nemmeno averla mai provata. Ci si può anche farlo prestare un sub e se rispecchia le aspettative uno migliore non può far altro che migliorare ancor più i risultati
    Ampli: Luxman 590 AX II - Dac: Marantz NA-11S1 - Gira: Rega Planar 3 + Testina Rega Ania MC - Pre Phono: Trichord Diablo - Diff.: Opera Callas 2014 - Cavi alim.: 3 X Wireworld Electra 7, Segn.: Zav Fino The Fusion , Pot.: Equinox 6, Multipresa: Furutech TP-80e