AUDIARIO DI SETTEMBRE: presentazione generale / elenco impianti / orari conferenze
  • Marco LincettoMarco Lincetto
    Posts: 26,333Industry, SPONSOR
    AUDIARIO DI SETTEMBRE - 2013
    Incontro con la Musica ed il Video di qualità
    H2c Hotel, Via Roggia Bartolomea, 5 - Assago, MI
    14 settembre: 9.30 - 19.00 / 15 settembre: 9.30 - 18.00


    L' AUDIARIO DI SETTEMBRE è una manifestazione dedicata alla Musica, alla Musica in Video ed alla loro riproduzione alla massima qualità, all'interno di ambienti acusticamente adeguati, organizzata secondo una logica di programmazione finalizzata a valorizzare vari aspetti di natura artistica, spaziando fra i generi musicali, grazie agli ascolti guidati di Marco Lincetto, Pierre Bolduc, Marco Cicogna, Emidio Frattaroli, Sergio Veschi e Luca Conti per quanto riguarda la musica in audio e video, e grazie agli interventi di natura tecnica e commerciale delle redazioni delle riviste di settore, nelle persone di Andrea Bassanelli, Paolo Corciulo e Mauro Neri.

    Pierre Bolduc presenterà un confronto diretto fra i master ad alta risoluzione ed i vinili pubblicati, di alcuni dischi della collana De Agostini "Classica in vinile a 33 giri". Saranno presenti progetti originali Decca, DG, e Mercury Living Presence.
    Emidio Frattaroli e Marco Cicogna presenteranno una interessantissima selezione dei migliori brani musicali in Blu Ray di altissima qualità, dimostrando tutto il fascino che la grande musica può garantire se fruita attraverso un sistema audio-video correttamente implementato. Emidio Frattaroli si ritaglierà poi uno spazio squisitamente tecnico per le sue sempre interessanti dimostrazioni con il videoproiettore JVC DLA X55, recente vincitore del premio eisa 2013. Il tutto su un grande schermo ad alta luminosità con base 4 metri.
    Marco Cicogna poi presenterà le sue celebri selezioni dedicate alla grande musica classica anche nel più tradizionale formato stereo due canali.
    Marco Lincetto presenterà le novità discografiche Velut Luna che quest'anno spaziano a 360° dalla musica classica, al jazz, al grande rock. Ma una delle sue conferenze sarà anche dedicata alla presentazione di una entusiasmante selezione di brani, non prodotti da Velut Luna e dedicata ai "Grandi Ribelli" del Rock di ogni epoca.
    Sergio Veschi per la prima volta introdurrà e racconterà ogni segreto di una delle sue epocali produzioni dedicate al grande jazz.
    Luca Conti, direttore della rivista Musica Jazz, ci racconterà un pezzettino della storia del grande jazz.

    L' AUDIARIO DI SETTEMBRE non vuole dunque essere l'ennesima "fiera di Hi-Fi", ma un piccolo, significativo momento di incontro basato su alcune regole ben precise per quanto riguarda gli impianti di riproduzione e le sedute d'ascolto proposte, tali da poterlo qualificare più con il termine di "convegno" piuttosto che di "fiera". Infatti, come vedremo nei prossimi paragrafi, il tutto sarà strutturato non tanto e non solo per "venire ad ascoltare impianti", ma per vivere pienamente una giornata di conferenze, logicamente e cronologicamente organizzate, su vari temi legati alla Musica ed alla Tecnica relativa alla sua riproduzione.

    ----------------------------------------------------------------------------------------

    GLI IMPIANTI E LE SALE.
    La manifestazione si svolgerà nelle 4 sale del centro congressi del H2c HOTEL, sito in Via Roggia Bartolomea, 5, ad Assago, esattamente dietro al grande Centro Commerciale di Milanofiori, ed in 3 salette adiacenti al centro congressi medesimo.
    Delle 4 sale 3 saranno dedicati ad altrettanti impianti di riproduzione ed una ad un momento di incontro con lo staff di AUDIOPHILE SOUND e delle altre più importanti riviste del settore Hi-Fi (SUONO, FEDELTA' del SUONO, AUDIOREVIEW, AUDIO-ACTIVITY.COM, AVMAGAZINE.IT) ed alla possibilità di acquistare dischi di qualità presso gli stand di Velut Luna, Sound and Music e Red Records. La sale del Centro Congressi saranno organizzate per proporre tre differenti tipologie di impianti, che descriveremo più avanti.

    Saranno poi presenti, sullo stesso piano del Centro Congressi, 3 salette dedicate ad impianti con sistemi stereo due canali, pensati per una sorta di one point listening, ovvero un solo ascoltatore per volta che fruisce del sistema "in fiera" così come ne fruirebbe, al meglio, a casa propria (una novità, rispetto alle fiere tradizionali).


    ----------------------------------------------------------------------------------------

    CONFERENZE ED ASCOLTI
    Nel corso della giornata, le varie conferenze dei relatori, con annessi ascolti guidati, saranno organizzate in modo tale da garantire di poter essere fruite dai partecipanti senza soluzione di continuità, sfruttando nella sua completezza l'orario di apertura della manifestazione. Questo significa che pur essendo presenti "solo" tre sale dedicate alla conferenze, sarà garantito interesse a fermarsi per l'intera giornata, proprio in funzione dei contenuti musicali e tecnici proposti dai differenti relatori nei differenti momenti.

    ----------------------------------------------------------------------------------------


    ORARI CONFERENZE / MEETING
    - Ogni conferenze avrà una durata tassativa pari 40 minuti, con 10 minuti di "stacco" fra una conferenza e la successiva.
    - In ogni differente ascolto guidato i relatori proporranno sempre un programma musicale ed un tema diverso.
    - Mentre si svolgeranno gli ascolti programmati e condotti dai vari relatori, in una singola sala, nelle altre sale si svolgeranno ascolti (e visioni) liberi anche con software portato dai visitatori e gli interventi tecnici "in pillole" di max 10 minuti cad. a cura delle redazioni tecniche.

    ----------------------------------------------------------------------------------------

    LOGISTICA E CATERING
    A differenza di altre manifestazioni di settore, l' AUDIARIO DI SETTEMBRE offre come location una struttura di recentissima costruzione, di altissima qualità estetica e funzionale.
    Il parcheggio è ampio e gratuito, potendo contare sulla grande area parking del centro commerciale adiacente e del hotel medesimo.
    H2c è anche raggiungibile comodamente con i mezzi pubblici, grazie alla fermata della metropolitana MM 2 / Assago Milanofiori Nord sita esattamente a 200 metri da H2c Hotel.
    E' infine raggiungibile velocemente in auto, grazie alla vicinanza delle tangenziali e dell'autostrada A7 Milano-Genova.
    Per il pranzo, H2c Hotel offrirà la possibilità di una variata scelta di combinazioni, di qualità gourmet e nella piazzetta di fronte al Hotel si trovano varie catene di ristorazione, fra cui la celebre pizzeria dei Fratelli La Bufala.
    Post edited by Marco Lincetto at 2013-08-29 12:18:56
    "Baby, Light My Fire!"
  • Marco LincettoMarco Lincetto
    Posts: 26,333Industry, SPONSOR
    ELENCO IMPIANTI SALA PER SALA


    SALE CENTRO CONGRESSI

    SALA UFFIZI

    sorgenti:
    multi media player MSB / Studer A810
    amplificazione:
    Grandinote: Pre Domino + 2 finali mono DEMONE
    diffusori:
    Montagna Speakers
    cavi:
    Faber's Cable

    SALA MOMA
    sorgenti:
    - CD Goldmund Eidos 36
    - Lazzari Liquid Player + Lazzari DAC
    - Max Reference Interface
    - Studer A810 a bobine
    - giradischi in via di definizione.

    amplificatori:
    Conrad Jonhnson: pre GAT + finali mono 2x LP 275M
    diffusori:
    Magneplanar 20.7
    cavi:
    Clavis Magna e XLO

    SALA HERMITAGE
    Sistema audio/video
    Proiettore: JVC DLA-X55R (vincitore del premio EISA 2013)
    Schermo di proiezione: Screen Line, base 4 metri
    Lettore BluRay: Harman/Kardon BDT30
    Amplificatore: Harman/Kardon AVR370
    Diffusori: JBL Serie "Studio 5" (Studio 580 per i canali frontali, Studio 520 per il centrale, Studio 530 per i surround, SUB550P per il subwoofer)

    Sistema stereo
    Lettore CD: Harman/Kardon HD990
    Amplificatore: Harman/Kardon HK990
    Diffusori: JBL Studio Monitor 4429 e 4307

    Banco per ascolto cuffie
    Sorgenti: Lettore CD (da definire) ed interfaccia Bluetooth Harman/Kardon BTA10 (per far ascoltare direttamente la musica dai telefonini / smartphone / iPad etc. dei visitatori)
    Amplificatore: Docet Cuffia-Amp
    Cuffie:
    - JVC HA-FXZ200 (vincitrice del premio EISA 2013 - con diaframma in nanotubi di carbonio)
    - JVC HA-SZ2000 (col diaframma in nanotubi di carbonio)
    - AKG K935 (vincitrice del premio EISA 2013 - wireless)
    - AKG Q701 / AKG K550
    - AKG K167 Tiesto
    - JBL J88
    - Harman-Kardon CL-W



    SALA PRADO
    stand delle riviste:
    Audioreview / Audio-Activity.com / Fedeltà del Suono / Suono


    AREA RECEPTION (ATTIGUA CENTRO CONGRESSI)

    stand vendita software:
    - VELUT LUNA
    - SOUND AND MUSIC
    - RED RECORDS
    e
    AUDIOPHILE SOUND




    SALE "ONE POINT LISTENING" (ATTIGUE AREA RECEPTION)

    HI FI DIRECT
    Diffusori:
    VEF Radiotehnika RRR (Lettonia) mod. Giant FS-100N
    Amplificatori:
    integrati a valvole Sonus Mirus 40 e 50

    STUDIO MAJANDI
    Diffusori prototipo:
    a radiazione diretta con active reflex / servo loader, quadriamplificati, dotati di stand integrato con sistema di disaccoppiamento dal pavimento.
    Dimensioni diffusore: 35 x 35 x 48 cm (larghezza x altezza x profondità).
    Ciascun diffusore impiega n° 2 woofer a lunga escursione da 12", un midrange a radiazione diretta coassiale al woofer frontale e un tweeter a compressione coassiale al midrange. Time align su tutte le vie.
    Risposta in frequenza (campo libero, a 1 metro): 40 Hz - 22 kHz entro +/- 2 dB.
    Dispersione: 90° x 90° da 500 Hz a 12 kHz.
    Massima pressione sonora erogabile: 122 dB@1 metro (ciascun diffusore) entro i limiti di banda passante.
    Amplificazione: EAM Lab, due amplificatori HA600 per le basse frequenze e due amplificatori HA300 per le frequenze medie e alte.

    Sorgente:
    unità media player Bit4Sound, con connessione S/P-DIF al convertitore NorthStar USB dac 32.

    AUDIO GRAFFITI
    IMPIANTO “TOP”
    Diffusori: Rosso Fiorentino mod. Volterra
    Preamp Atoll PR 400 + Finale Atoll AM 400
    Cd player Atoll CD 400
    DAC North Star Design SUPREMO
    Cavi Potenza/segnale MIT serie MATRIX
    Cavo USB MIT STYLELINK DIGITAL PLUS
    Mobiletti portaelettroniche BASSOCONTINUO

    IMPIANTO “MINIMALISTA”
    Diffusori Ascendo C5
    Amplificatore NuForce STA 100
    Dac NuForce DAC 80
    Cavi potenza/segnale MIT Styleline
    Cavo USB MIT STYLELINK DIGITAL PLUS
    Mobiletti portaelettroniche BASSOCONTINUO

    Post edited by Marco Lincetto at 2013-09-12 22:24:47
    "Baby, Light My Fire!"
  • Marco LincettoMarco Lincetto
    Posts: 26,333Industry, SPONSOR
    ORARI CONFERENZE / DEMO MUSICALI

    SABATO 14 e DOMENICA 15
    (eccezioni indicate nello specifico)



    SALA UFFIZI (Montagna - Grandinote - MSB - Faber's Cable)
    09.40 - 10.20 = Pierre Bolduc
    12.10 - 12.50 = Marco Lincetto
    14.30 - 15.10 = Marco Cicogna
    16.10 - 16.50 = Marco Lincetto
    17.00 - 17.40 = Sergio Veschi
    18.00 - 18.40 = Luca Conti (direttore "Musica Jazz", solo sabato)

    SALA MOMA (Magneplanar - Conrad Johnson - Goldmund / Lazzari )
    10.30 - 11.10 = Marco Lincetto
    13.00 - 13.40 = Pierre Bolduc
    14.30 - 15.10 = Marco Lincetto
    15.20 - 16.00 = Pierre Bolduc
    17.20 - 18.00 = Pierre Bolduc

    SALA HERMITAGE (Kenwood Italia: JVC - JBL - Harman Kardon / Video + audio multi-ch)
    11.20 - 12.00 = Emidio Frattaroli / Marco Cicogna
    13.00 - 13.40 = Emidio Frattaroli / Marco Cicogna
    15.20 - 16.00 = Emidio Frattaroli / Marco Cicogna
    17.00 - 17.30 = Emidio Frattaroli (demo tecnica)
    18.10 - 19.00 = Pierre Bolduc (tutto Karajan: solo sabato)
    "Baby, Light My Fire!"
  • Marco LincettoMarco Lincetto
    Posts: 26,333Industry, SPONSOR
    ...ed infine un gradito commento di Marco Cicogna su Audiario di Settembre, che pubblico con grande piacere:

    "Alle radici del suono Stereo e Multicanale, in audio e in video,
    all’insegna della grande Musica"

    Milano, 14 e 15 settembre

    di
    Marco Cicogna


    La musica ci piace tosta e gagliarda, mai priva di quel mordente e senso di presenza che, soprattutto dal vivo, regala emozioni capaci di rinnovarsi ad ogni ascolto.
    Allo stesso tempo dobbiamo offrire alle incisioni la cornice sonora più corretta. Le migliori registrazioni esigono il più raffinato interprete, ma allo stesso tempo danno modo alla catena di alto livello di dimostrare le proprie capacità musicali.
    Lasciamoci alle spalle la moda noiosa degli ascolti a basso volumi tipici di certi audiofili. Durante una delle sue viste al CES di Las Vegas la mia amica musicofila Susanna si stupiva di fronte a quelli che lei definisce “bisbigli audiofili”. Quel modo fiacco ed anemico di ascoltare ha contribuito ad allontanare da questo mondo tanti appassionati. Non si tratta ovviamente di suonare “forte”, ma di restituire il vigore originale dell’esecuzione anche alle pagine più semplici. Persino la musica da camera ha una dinamica insospettabile per la maggior parte degli audiofili tradizionali. L'occasione di un evento dedicato all'alta fedeltà può quindi farci toccare con mano lo stato dell'arte della riproduzione sonora, attraverso l'impiego di un programma musicale che altri difficilmente vi farebbero ascoltare in una mostra hifi.
    Torno quindi con piacere a contribuire ad un fine settimana musicale attraverso una catena high-end di prestigio. Sulla scia delle degustazioni musicali affrontate nelle passate stagioni in diverse location, mi piace portare anche qui, sollecitato dall’amico Marco Lincetto, una mia selezione musicale. Questa volta non ci sarà “soltanto” audio in due canali, potendo contare su una concisa ma impegnativa panoramica della grande musica in audio ed in video, grazie alla alta definizione delle immagini supportate da un gagliardo sistema Home-Theatre.

    L'ascolto di materiale musicale su formato Blu Ray è ancora in questo 2013 un evento più unico che raro. Tra Blu Ray musicali (video) e Blu Ray “audio only” potremo cogliere assieme le frontiere della tecnica di registrazione, con interessanti sorprese grazie al DTS Master Audio di decine e decine di ottimi Blu Ray. La tedesca MDG e la norvegese 2L sono state etichette pionieristiche in questo ambito.
    Non dimentichiamo poi che il contributo delle immagini alla fruizione musicale è un capitolo affascinante del quale potremo almeno accennare grazie ai video musicali più recenti in cui un’attenta regia segue con cura lo sviluppo della frase, per una introspezione senza precedenti nel tessuto sonoro. Sarà interessante confrontarci con la recente pubblicazione in Blu Ray della Signum, un video con i Pianeti di Holst realizzato con ben 37 telecamere a documentare ogni passaggio di questa straordinaria partitura. L’orchestra è la celebre Philharmonia di Londra diretta da Esa-Pekka Salonen. Altresì stimolante il cimento con una rarissima partitura sinfonica in “3D”. La sinfonia n. 1 di Mahler diretta da Rattle con la Filarmonica di Berlino porta ad ulteriori conseguenze il senso di coinvolgimento e, diciamolo pure, spettacolarità. Ero curioso di visionare nelle condizioni migliori il primo video sinfonico in 3D, che dimostra un senso “cinematografico” nel rendere il dettaglio della partitura grazie ad una regia che segue con cura lo sviluppo della frase. L’intensa lettura di Rattle tira fuori lo smalto migliore dell’orchestra berlinese, con prime parti di rilievo assoluto ed una sezione ottoni potente e prepotente.
    Chi ama il suono della grande orchestra potrà sbizzarrirsi ad ascoltare le fasi conclusive a volume disinvolto (leggi elevato). Fate attenzione al punto in cui al secondo timpanista, impegnato in un rullante spasmodico, salta via la mazza che si affretta a raccogliere praticamente al volo. Questo e mille altri dettagli sono “raccontati” dalle immagini, che contribuiscono al senso di coinvolgimento complessivo. La visione in 3D ci conduce all’interno delle fila orchestrali, con le prime parti che sembrano “saltar fuor” dallo schermo. S’intende che qui non si cerca il “realismo”, ma c’è il piacere di una fruizione diversa e tutto sommato divertente. Osservate la parte in cui nel finale la sezione corni si alza in piedi trionfante, con il primo dei corni, il più vicino, che sembra potersi toccare soltanto allungando la mano. Non siamo più di fronte all’orchestra, siamo piuttosto nell’orchestra. Un menu intenso, deciso e gustoso, da cogliere a piccole dosi.
    Il possente crescendo nel finale dei “Pini di Roma” del nostro Respighi potrà convertire alla grande musica il più cinico dei rocchettari, per un ascolto ed una visione che vi terranno col fiato sospeso.

    Ancora una volta il percorso sonoro inizia con l’incisione discografica e si completa con la catena di riproduzione che del disco deve offrire una lettura autorevole e coinvolgente. In tal senso la catena costituisce uno strumento prezioso per gli ascolti più impegnativi.
    Non meno importante nelle nostre dimostrazioni sarà, come confidiamo, l'interazione con il pubblico, per condividere l'impianto come vero e proprio strumento per il quale godere del piacere della musica. Possiamo infatti ascoltare brani tratti dalle più diverse etichette, piccoli e grandi gruppi strumentali, evidenziando le caratteristiche sonore di ciascuno, sottolineando il timbro di questo o quello, offrendo il piacere di partiture importanti ma non per questo banali. Ci piace in queste circostanze stimolare l’attenzione degli audiofili anche nei confronti di pagine meno note del repertorio. Gli estratti dalla Seconda di Mahler, ad esempio, ci fanno penetrare le trame più intime di una partitura ampia e complessa. Con un impianto di questo livello anche la musica che molti considerano “difficile”, diventa la più familiare delle melodie, a testimoniare, ancora una volta, quanto la musica abbia bisogno di farsi ascoltare nel modo giusto.
    Non servono quindi i soliti dischi da “audiogonzi” per accattivarsi il pubblico. Nessun esibitore (per abitudine, per cultura o magari solo per “ansia da prestazione” oserebbe mettersi alla prova con il finale della Sagra della Primavera, con la “Fanfare” di Copland o anche soltanto con i concerti “per molti strumenti” di Vivaldi eseguiti su “graffianti” ed incisivi strumenti originali. Qui lo faremo (e c'è ben altro vi assicuro) senza imbarazzi, tanto dal “normale” e consolidato formato CD, quanto (quando possibile) nella più performante versione “liquida” in alta definizione, attraverso stimolanti confronti.
    Marco Cicogna
    "Baby, Light My Fire!"
  • emil63emil63
    Posts: 3,100Industry

    Ottimo articolo,quello di Cicogna.Tu sai caro Marco,quanto io sia un convinto sostenitore della commistione tra musica e immagine e con le nostre serate d'ascolto e visione a Dueville,ogni anno sempre più frequentate da parte del pubblico appassionato.Anche la versione estiva all'aperto è stata un successone,quindi ben vengano iniziative come la tua creatura milanese,appunto non solo audio.


    Sono curioso di ascoltare le proposte di Frattaroli (a cui chiederò anche a che punto siamo con la produzione del BR registrato dal vivo a Padova con il "tuo" gruppo Four Fried Fish e la Belloni) e lasciarmi coinvolgere dall'emozione,magari in 3D...


    Emilio

    Post edited by emil63 at 2013-09-02 15:45:03
    Emilio
  • siebrandsiebrand
    Posts: 31,984Member
    l'attesa (e la voglia di partecipare...) cresce....
    La legge è uguale per tutti
  • lapro97lapro97
    Posts: 179Member
    Very interesting.
    DSDIFF 128 STEREO, the definitive audio format.
  • ptwptw
    Posts: 1,421Member

    Complimenti per l'organizzazione!!!


    Per entrare nelle varie salette credo si dovra' prenotare.


    La prenotazione si fara' in loco o la organizzerete via mail?


    Grazie Paolo  

  • Marco LincettoMarco Lincetto
    Posts: 26,333Industry, SPONSOR
    ptw said:

    Complimenti per l'organizzazione!!!


    Per entrare nelle varie salette credo si dovra' prenotare.


    La prenotazione si fara' in loco o la organizzerete via mail?


    Grazie Paolo  



    No, nessuna prenotazione. Le sale del centro congressi dove si tengono le conferenze ospitano da 30 a 40 posti a sedere ciascuna. Mentre per le stanze del One Point Listening, si aspetta il proprio turno, se per caso c'è fila... !
    "Baby, Light My Fire!"
  • paolippepaolippe
    Posts: 8,563Member



    No, nessuna prenotazione. Le sale del centro congressi dove si tengono le conferenze ospitano da 30 a 40 posti a sedere ciascuna. Mentre per le stanze del One Point Listening, si aspetta il proprio turno, se per caso c'è fila... !



    beh... speriamo che ci sia!
    ;)
    "Meglio un ottimista che si sbaglia di un pessimista che ha ragione!"
    "La mente è come il paracadute, NON SERVE se non si apre"
    Ciao. Paolo
  • giastel16giastel16
    Posts: 406Member

    Marco Lincetto presenterà le novità discografiche Velut Luna che quest'anno spaziano a 360° dalla musica classica, al jazz, al grande rock. Ma una delle sue conferenze sarà anche dedicata alla presentazione di una entusiasmante selezione di brani, non prodotti da Velut Luna e dedicata ai "Grandi Ribelli" del Rock di ogni epoca.


    Buon giorno


    si sa già quale delle conferenze sarà dedicata alla presentazione dei brani rock di ogni epoca?


    Grazie


     

    Senza musica la vita sarebbe un errore.
    Friedrich Nietzsche
  • Marco LincettoMarco Lincetto
    Posts: 26,333Industry, SPONSOR
    giastel16 said:

    Marco Lincetto presenterà le novità discografiche Velut Luna che quest'anno spaziano a 360° dalla musica classica, al jazz, al grande rock. Ma una delle sue conferenze sarà anche dedicata alla presentazione di una entusiasmante selezione di brani, non prodotti da Velut Luna e dedicata ai "Grandi Ribelli" del Rock di ogni epoca.


    Buon giorno


    si sa già quale delle conferenze sarà dedicata alla presentazione dei brani rock di ogni epoca?


    Grazie


     



    ...ehm... no: in realtà deciderò sul momento... Ecomunque il mio sarà un rock un po' sui generis...
    "Baby, Light My Fire!"
  • giastel16giastel16
    Posts: 406Member
    vabbè, io ci sono domani, devo seguire tutte le sue conferenze? :))
    Senza musica la vita sarebbe un errore.
    Friedrich Nietzsche
  • Marco LincettoMarco Lincetto
    Posts: 26,333Industry, SPONSOR
    giastel16 said:

    vabbè, io ci sono domani, devo seguire tutte le sue conferenze? :))


    ...anche no... probabilmente, anzi quasi sicuramente, la mia introduttione su "I Ribelli" sarà tenuta in Sala Uffizi dalle 12.10 alle 12.50
    "Baby, Light My Fire!"
  • giastel16giastel16
    Posts: 406Member
    Bene grazie
    Senza musica la vita sarebbe un errore.
    Friedrich Nietzsche
  • giastel16giastel16
    Posts: 406Member

    Direi che stavolta nessuno potrà lamentarsi per il parcheggio!!!!

    :D
    Senza musica la vita sarebbe un errore.
    Friedrich Nietzsche
  • chicco98chicco98
    Posts: 1,004Member
    Complimenti per l'iniziativa, spero comunque che, qualcosa di analogo possiate realizzarlo anche da noi, qui a Bari.

    Sarebbe splendido e, attenzione, potreste anche innamorarvi di questa terra!

    hallò

  • paolippepaolippe
    Posts: 8,563Member
    chicco98 said:



    Sarebbe splendido e, attenzione, potreste anche innamorarvi di questa terra!

    hallò



    Già fatto!
    :)
    "Meglio un ottimista che si sbaglia di un pessimista che ha ragione!"
    "La mente è come il paracadute, NON SERVE se non si apre"
    Ciao. Paolo