Arriva la nuova piattaforma: inventiamo insieme un gioco tutto nuovo.
Non andate al cinema all'aperto?
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Noto che la sezione langue, da una parte non ci sono grandi uscite, è vero, ma non andate al cinema all'aperto? Personalmente è una delle cose che preferisco dell'estate. A Bologna è possibile vedere tutti i film della passata stagione a 3-4 euro.

    Francesco
    Francesco. VHF Running Team.
  • VelvetVelvet
    Posts: 24,105Member
    Ci fossero ancora rassegne all'aperto degne di questo nome ci andrei e come! Ma dalle nostre parti ormai sono tutte confinate in spazi angusti (i parchi no perchè si sciupa l'erba, la piazza no perchè i vecchietti alle 22 devono dormire..) con acustica terribile (un paio di chiostri e cortili di palazzi).

    Ieri sera sono andato a vedere Fedele alla linea (docu su ferretti), molto bello. Ma è stata una sofferenza dovuta al caldo del chiostro chiuso su 4 lati, all'acustica rimbombante e alla proiezione in video tutto tranne che ottimale.

    Era gratis, ma preferirei pagare 5 euro per stare bene piuttosto che soffrire gratuitamente. Peccato perchè il cinema sotto le stelle è una delle esperienze più belle per un amante della settima arte...
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Peccato... i due che frequento a Bologna sono ubicati in luoghi ottimali, ottima acustica a assenza di disturbo da rumori esterni, e cosa molto utile, grande facilità di parcheggio. Uno sfrutta l'ex campetto dell'ex dopolavoro ferroviario, l'altro uno spazio simil-anfiteatro in un centro commerciale. Essendo ambienti piacevoli sono sempre pieni. Stanno riproponendo tutti i film della passata stagione.

    www.cinetecadibologna.it


    Post edited by °Guru° at 2013-08-08 11:26:11
    Francesco. VHF Running Team.
  • VelvetVelvet
    Posts: 24,105Member
    Eh ma a bologna avete la fantastica Cineteca che fa di tutto di più (ormai è uno dei principali centri europei per la storia del cinema).

    Qui abbiamo il pur glorioso Cinemazero che però perde colpi da molti anni, fossilizzato in una dirigenza ormai anzianotta e con molti giovani all'interno che paiono più interessati a dire che lavorano al cineclub che a fare cose di qualità....

    In più non si capisce perchè il comune abbia ceduto ai soliti 4 rimbambiti che protestavano per le eccellenti proiezioni nel parco centrale della città (proiezioni che terminavano sempre prima della mezzanotte, perciò con disturbo minimo) che turbavano loro il sonno delle 21.00.

    Mala tempora.
  • Pasquale Santoiemma GiacoiaPasquale Santoiemma Giacoia
    Posts: 17,705Member, Redazione
    Mi mancano lo ammetto. Per il resto quoto Velvet.
    Qui a Torino talvolta è in un parco o giardino, comunque luogo troppo spesso assai "improvvisato"
    che ha tutti i difetti di acustica, sedioline, ...e solite zanzare...
    inoltre manco si può fumare più all'aperto.

  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Si conferma sempre il fatto che se la proposta è godibile e il luogo accogliente, la gente al cinema ci va eccome... qui è sempre pieno. Spesso molto interessanti anche i film in piazza grande, gratuiti, peccato perchè si è disturbati dal vociare dei passanti.

    Attualmente a Bologna i cinema all'aperto sono quattro: Piazza Grande (gratuito), Arena Puccini, Anfiteatro Shopville Gran Reno e Arena Tivoli. I primi tre gestiti dalla Cineteca, una garanzia. Mi sa che fanno disinfestazione, non ci sono zanzare.

    Francesco
    Post edited by °Guru° at 2013-08-08 11:45:29
    Francesco. VHF Running Team.
  • Pasquale Santoiemma GiacoiaPasquale Santoiemma Giacoia
    Posts: 17,705Member, Redazione
    Rammento un cinematografo di prima visione (mi pare il Lux di Torino) che in estate
    "scoperchiava" il soffitto-tetto e diveniva sorta di cinema all'aperto,
    al tempo i cinematografi non avevano l'aria condizionata...
  • SupertrampSupertramp
    Posts: 19,045Member
    Da noi è gratis.
    Film EASY, ma senza cacciar diner' a li castelli.
    Marco Supertramp - Castelli Romani
    VHF Runner
  • bastianobastiano
    Posts: 4,462Industry
    ieri sera, all'Ipercity, rassegna benefica per contribuire all'acquisto di un 2K allo storico cinema lux
    "la grande bellezza"  (molto poco grande e manco bella)

    schermo basso, manco a fuoco, audio al minimo sindacale, coperto dal rumore del 35mm, sedie scomode
    riflessi del traffico sui vetri dietro lo schemo, platea illuminata dai fari del parcheggio

    e caldo a volontà (non era colpa degli organizzatori)

     €3,00 a cranio, pienone

    ti fa passare la voglia di andare al cinema
    ... gobba? quale gobba? (M.F. Frankenstein Junior)
  • Coltr@neColtr@ne
    Posts: 8,366Member
    °Guru° said:

    Noto che la sezione langue, da una parte non ci sono grandi uscite, è vero, ma non andate al cinema all'aperto? Personalmente è una delle cose che preferisco dell'estate. A Bologna è possibile vedere tutti i film della passata stagione a 3-4 euro.

    Francesco



    A Milano è impossibile siamo pieni di zanzare
  • ST1971ST1971
    Posts: 8,343Member
    assolutamente no...
  • PartizanPartizan
    Posts: 3,585Member
    Coltr@ne said:

    °Guru° said:

    Noto che la sezione langue, da una parte non ci sono grandi uscite, è vero, ma non andate al cinema all'aperto? Personalmente è una delle cose che preferisco dell'estate. A Bologna è possibile vedere tutti i film della passata stagione a 3-4 euro.

    Francesco



    A Milano è impossibile siamo pieni di zanzare


    Di zanzare e di milanesi... =))

    Ciao

    Evandro
    "Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti." Antonio Gramsci
  • The user and all related content has been deleted.
    Post edited by [Deleted User] at 2013-08-11 23:38:32
  • mommom
    Posts: 8,039Member
    Ricordo con forte nostalgia il cinema Zanarini e l'Arena Dante dove eravamo sovente "parcheggiati" la sera, dopocena a Riccione. Per me era sempre una festa e l'atmosfera e "quel suono", anche delle pubblicità, mi piaceva tanto... :)
    Qui non ritroverei quelle sensazioni e quegli odori portati dall'aria fresca. E poi non saprei neppure dove andare! E neppure là ci sono più, :(
    mom - "On n’aime que ce qu’on ne possède pas tout entier." Marcel Proust.
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Stasera in piazza Maggiore "L'atalante" di Jean Vigo, ci saranno 3-4000 persone. Introduce Costa Gavras. Ieri hanno dato "Il laureato", almeno 2000 persone.
    Post edited by °Guru° at 2017-06-24 22:41:50
    Francesco. VHF Running Team.
  • homesickhomesick
    Posts: 1,932Member
    °Guru° said:

    Stasera in piazza Maggiore "L'atalante" di Jean Vigo, ci saranno 3-4000 persone. Introduce Costa Gavras. Ieri hanno dato "Il laureato", almeno 2000 persone.


    Ti sarai squagliato , con quella bella pietra calda che non appena cala il sole tira fuori il mondo
    :-))
    Scherzo , volevo venire anchio poi mi sono fermato qualche centinaio di metri prima , in piazza Scaravilli per un bel concerto per orchestra all'aperto e birrozza in zona giardini del Guasto .
    Magari una sera che vieni per il cinema all'aperto mi avverti che ci conosciamo de visu.
    Post edited by homesick at 2017-06-24 23:21:34
    Guido - Bologna impianto:marantz cd6003,kenwood dp x9010, raspberry pi, matrix mini i-pro 2015 , perraux e160i , jbl L90
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Certo, sarebbe un piacere. Per fortuna c'era un po' d'aria, non si è stati male. Film e atmosfera eccellenti come sempre.
    Francesco. VHF Running Team.
  • ordelleordelle
    Posts: 329Member
    A Roma pur essendoci diverse arene locate nelle zone centrali ( San cosimato, Isola Tiberina, Piaza vittorio...) non mi hanno mai affascinato più di tanto, prefèrisco far altro. I film li vedo praticamente al Cinema (60%) o in Casa (40%). In passato son andato ma come riferito anche da altri il problema zanzare in alcune di queste location non è da sottovalutare.....
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Ieri sera durante la proiezione c'è stato il bellissimo fuori programma di una stella cadente

    image
    Francesco. VHF Running Team.
  • analogico_09analogico_09
    Posts: 21,365Member
    Uno spettacolo n(d)ello spettacolo la foto di piazza Maggiore trasformata in arena cinematografgica! Mi ricorda i tempi delle avventure romane nicoliniane, argonautiche e primogenite, di "Massenzio Cinema" di tanti anni fa, qualcosa di inenarrabile, e non ne parlerò nei dettagli perchè di sicuro se partissi mi entrerebbe in automatico il turbo :D mentre qui si celebra la "Cineteca di Bologna"!
    Forse l'iniziativa romana, che nel corso di diverse stagioni rivoluzionò in maniera deflagrante il criterio di intrattenimento e di fruizione culturale, dell'intero panorama culturale di una grande città, era destinata a finire, a perdere via via l'entusiamo, il fascino del richiamo prima esercitato sulle grandi folle di spettatori, a frazionarsi in alcune arene decisamente "minori" e sostanzialmente "annoiate" che non riuscirono per vari motivi a tenere accesa la fiaccola originaria. Forse perchè la favorevole contingenza cultural/sociale-politico/amministrativa non poteva durare in eterno, dove la demagogia e gli interessi della politica speculativa prendono il sopravvento su tutto il resto che sia autentica e democratica politica culturale. 
    Bologna - in funzione della sua stabile "istituzione" cinematografica che lavora sodo, meritoria per molti motivi, forse specialmente per i numerosi restauri delle pellicole cinematografiche capolavori della storia che cura da diversi anni, le quali per di più non finisco nei magazzini a riammuffirsi poichè destinate alle pubbliche proiezioni - resiste. Anzi "attacca"!
    Lunga vita a Bologna!!  

    Post edited by analogico_09 at 2017-06-26 22:37:09
    Peppe. - "Tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri". Mahler
    - "Fare un film - cioè raccontare la storia di un uomo, di una donna, di due o più persone, in meno di due ore, o in almeno due ore - è un'impresa terrificante, che merita molto più dell'abilità tecnica di una prostituta." - John Cassavetes
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Sai quale credo sia il grande merito della Cineteca di Bologna? L'aver fatto scoprire il grande cinema ai giovani. In queste serate, ma anche al cinema Lumiere durante la stagione invernale, è pieno di ragazzi che vanno a vedere i grandi capolavori del passato restaurati. In passato i giovani hanno sempre schifato i film "vecchi", qui invece si sta allevando una generazione di appassionati.
    Francesco. VHF Running Team.
  • analogico_09analogico_09
    Posts: 21,365Member
    E già. Tenetevela stretta la Cineteca!! Tempi duri per il (nuovo) cinema, meno male che c'è una tale quantità di cinema di "prima", insieme a quello poco ma buono di ora, che non basterebbero tre vite per vederli e rivederli e strarivederli ancora all'infinito con sommo godimento...
    (stesso discorso per la musica e altre arti affini e limitrofe, vale a dire per tutte le forme d'espressione artistisca che faticano a trovare la via non dico dell'increato ma dello stupefacente che segna le coscienze in maniera irreversibile e resta indelebile nelle memorie, nel più vasto immaginario popolare comune e condiviso, non solo di nicchia.., tale non per colpa dell'opera aristica bensì a causa delle fallimentari politiche culturali assoggettate ai deleteri criteri, interessi e disinteressi partitistici...)
    Peppe. - "Tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri". Mahler
    - "Fare un film - cioè raccontare la storia di un uomo, di una donna, di due o più persone, in meno di due ore, o in almeno due ore - è un'impresa terrificante, che merita molto più dell'abilità tecnica di una prostituta." - John Cassavetes
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    image
    Francesco. VHF Running Team.
  • analogico_09analogico_09
    Posts: 21,365Member
    Francesco, ti è piaciuto l'Atalante che hai visto l'altra sera? E se si quanto ti è oiaciuto e perchè? :)) ;)

    Che spettacolo 'sta piazza!!!
    ^:)^
    Peppe. - "Tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri". Mahler
    - "Fare un film - cioè raccontare la storia di un uomo, di una donna, di due o più persone, in meno di due ore, o in almeno due ore - è un'impresa terrificante, che merita molto più dell'abilità tecnica di una prostituta." - John Cassavetes
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Devo dire che tutti i film antecedenti il 1935 che ho visto mi sono piaciuti un sacco, perché sono carichi di una poesia che poi si è persa. Forse questa poesia deriva da una sorta di ingenuità recitativa e dei personaggi, forse dal bianco e nero un po' usurato, fatto sta che non si sono più visti film così romantici.. Amo poi quando nri film di quest'epoca ci sono effetti speciali, memorabile la donna in fondo nel fiume, per non parlare di voyage dans la lune Melies. Come già ha scritto qualcuno sono effetti ingenui, ma il cervello vede quello che vuole vedere e meglio di così non potrebbero rendere l'idea.
    Francesco. VHF Running Team.
  • analogico_09analogico_09
    Posts: 21,365Member
    Credo vi fosse più poesia anche perchè il cinema arte dell'immagine non parlava o parlava poco, dove in ogni caso primeggiava l'immagine, come accade ne L'Atalante...
    Consiglio, sempre di Jean Vigo, il documentario dell'esordio A propos de Nice , il mediometraggio Zero de conduit, entrambi sulla stessa linea lirica anarco-surrealista, un po' "maledetta" e po' "romantica", di L'Atalante... Praticamente gli unici tre capolavori che "sconvolsero" il panorama cinematografico portati a termine da Vigo scomparso a 29 anni, a parte un altro docu di cui non si è mai visto nulla... non io.
    Post edited by analogico_09 at 2017-06-28 13:00:27
    Peppe. - "Tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri". Mahler
    - "Fare un film - cioè raccontare la storia di un uomo, di una donna, di due o più persone, in meno di due ore, o in almeno due ore - è un'impresa terrificante, che merita molto più dell'abilità tecnica di una prostituta." - John Cassavetes
  • analogico_09analogico_09
    Posts: 21,365Member
    °Guru° said:

     Come già ha scritto qualcuno sono effetti ingenui, ma il cervello vede quello che vuole vedere e meglio di così non potrebbero rendere l'idea.



    L'ho forse scritto io? B-) :P ;)
    Peppe. - "Tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri". Mahler
    - "Fare un film - cioè raccontare la storia di un uomo, di una donna, di due o più persone, in meno di due ore, o in almeno due ore - è un'impresa terrificante, che merita molto più dell'abilità tecnica di una prostituta." - John Cassavetes
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    Dimenticavo la magia del cinema muto o del primo sonoro, parole sante...
    Francesco. VHF Running Team.
  • kaukokauko
    Posts: 23,424Member
    °Guru° said:

    Sai quale credo sia il grande merito della Cineteca di Bologna? L'aver fatto scoprire il grande cinema ai giovani. In queste serate, ma anche al cinema Lumiere durante la stagione invernale, è pieno di ragazzi che vanno a vedere i grandi capolavori del passato restaurati. In passato i giovani hanno sempre schifato i film "vecchi", qui invece si sta allevando una generazione di appassionati.



    in altra occasione ho espresso l'identico stupore per la massiccia partecipazione dei giovani a questo genere di revival.

    evidentemente sti giovani sono sottovalutati, forse sono sensibili alla cultura in genere e al cinema in particolare più di quanto pensiamo noi vecchietti col luogo comune di... eh quando eravamo giovani noi. :-D
    Ciao, Aurelio
    VHF tartarunner
  • °Guru°°Guru°
    Posts: 16,849Member
    C'è da tenere conto del fatto che a Bologna c'è il DAMS. Al di là di questo con un lavoro di qualità e tanta costanza, la Cineteca è riuscita a far passare tra i giovani il messaggio che film vecchio non significa affatto barboso, ma spesso si tratta di grandi capolavori.
    Francesco. VHF Running Team.
  • analogico_09analogico_09
    Posts: 21,365Member

    °Guru° said:

    C'è da tenere conto del fatto che a Bologna c'è il DAMS. Al di là di questo con un lavoro di qualità e tanta costanza, la Cineteca è riuscita a far passare tra i giovani il messaggio che film vecchio non significa affatto barboso, ma spesso si tratta di grandi capolavori.

    Questa è la vera politica culturale che fa uscire dall'embasse giustifricazionista ipocrita e ingannevole del ma io do quello che la gente vuole (come dice ad esempio mamma rai, e non solo lei ovviamente, con la presunzione di stare nella testa delle persone libere) mentre bisognerebbe dare tutto quello che c'è offrendo alla gente la possibilità di scegliere, di decidere in proprio cosa vuole vuole e cosa non vuole, cosa gli piace e cosa non gli piace senza che vi sia qualcuno a stabilirtlo per tutti e che quindi dispone e propone discrezionalmnete...
    Peppe. - "Tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri". Mahler
    - "Fare un film - cioè raccontare la storia di un uomo, di una donna, di due o più persone, in meno di due ore, o in almeno due ore - è un'impresa terrificante, che merita molto più dell'abilità tecnica di una prostituta." - John Cassavetes