Vi aspettiamo tutti sul nuovo sito https://melius.club Nelle prossime ore metteremo a punto i particolari e lanceremo il redirect automatico ma il buffet è già aperto :-)
Help problema elettrico.
  • audioendocrineaudioendocrine
    Posts: 6,449Member
    Salve,

    ho uno "strano" (per me) problema.

    Ho un convertitore Apogee Rosetta 200 che utilizzo collegato ad un computer Mac. In questa configurazione funziona tutto OK.

    Quando invece connetto il Rosetta, via cavo coassiale RCA, ad una qualsiasi meccanica, il Rosetta diventa estremamente sensibile a tutto ciò che avviene nella rete di casa. Intendo dire che se accendo e spengo un interruttore della luce, il Rosetta se ne accorge e smette di suonare per 1-2-3 secondi.

    Il problema è che vivendo in un palazzo il Rosetta sente anche altri interruttori non solo quello del mio appartamento!

    Capirete che, se questo fenomeno è relativamente raro di giorno, di sera, con la luce artificiale, è assai fastidioso.

    Qualcuno sa dirmi perchè avviene ciò e se esiste una maniera per risolvere il problema?

    PS. ignorantemente ho provato a inserire un filtro Shaffner sul Rosetta, ma le cose non cambiano.

    Grazie.

  • antoniocerbeantoniocerbe
    Posts: 4,733Member
    Non è raro questo problema
    una domanda.
    è la prima volta che ti capita,oppure è già successo con altri dac?

  • Member_0027
    Posts: 93Member
    Che cavo di collegamento utilizzi ?
    Ti chiedo perchè se hai i Van de Hul The First (quelli in carbonio), avevo un problema analogo.
    Nei diffusori sentivo l'impulso elettrico che mi captava dalle campane elettriche che stavano a 50 metri dalla mia abitazione, ancor prima che la campana emettesse il suo suono, inoltre, spesso mi "entravano" i cb degli autisti che passavano sulla statale :-( e sentivo le loro conversazioni scurrili :-)
    Ciao.

    Post edited by Member_0027 at 2013-07-29 12:15:35
  • audioendocrineaudioendocrine
    Posts: 6,449Member
    I cavi sono tutti autocostruiti. Ho fatto anche la prova con altri cavi, ma il problema rimane.

    Per l'amico Antonio, non ho mai avuto altri DAC, in passato solo unità CD integrate.
  • antoniocerbeantoniocerbe
    Posts: 4,733Member

    I cavi sono tutti autocostruiti. Ho fatto anche la prova con altri cavi, ma il problema rimane.


    Per l'amico Antonio, non ho mai avuto altri DAC, in passato solo unità CD integrate.


    Ho combattuto con lo stesso problema a casa di un amico
    il dac era il dac magic,non c'è stato niente da fare,ogni volta che si accendeva una luce,o partiva l'ascensore il dac perdeva il clock,filtri black noise,trasformatore di isolamento.
    niente.
    dac venduto e problema risolto.

  • audioendocrineaudioendocrine
    Posts: 6,449Member
    Consolante questa cosa.
  • antoniocerbeantoniocerbe
    Posts: 4,733Member

    Consolante questa cosa.



    Prova cavi digitali diversi,anche i semplici cavi economici che trovi in dotazione .

    la vedo dura.
    [-O<
  • corradocorrado
    Posts: 6,303Member
    La meccanica ha il cavo di alimentazione (quello della 220) con o senza la terra?
  • audioendocrineaudioendocrine
    Posts: 6,449Member
    Ho provato con e senza
  • audioendocrineaudioendocrine
    Posts: 6,449Member
    Una prova che non ho fatto, magari usando un adattatore RCA/XLR, è entrare nel Rosetta non con l'ingresso digitale coassiale RCA ma con l'ingresso AES/EBU.
  • cammellocuriosocammellocurioso
    Posts: 969Member
    anch'io ho avuto lo stesso problema.
    credo che sia un problema di "isolamento" dell'ingresso/uscita digitale.
    prova ad usare il Monarchy audio dip.
  • antoniocerbeantoniocerbe
    Posts: 4,733Member

    anch'io ho avuto lo stesso problema.
    credo che sia un problema di "isolamento" dell'ingresso/uscita digitale.
    prova ad usare il Monarchy audio dip.


    ma con lo stesso dac?
  • abartandrea
    Posts: 272Member
    prova a spostare con tutto il mobile le apparecchiature(se possibile) magari al centro della stanza e senti che succede,per farti un esempio: collegai il microfono ecm 8000 al Behringer deq 2496 con cavo da 3 metri, sullo schermo mi veniva mostrato un innalzamento delle frequenze in un arco che andava da 45 a 100hz. e hai voglia a,spostare il cavo da una parte all'altra, una soluzioni dovetti spostare il behringer dall'impianto. Facci sapere e auguri. Andrea theDrummer.

  • audioendocrineaudioendocrine
    Posts: 6,449Member
    Ragazzi credo di aver risolto.

    Siccome il DAC lo uso prevalentemente per la musica liquida. Temporaneamente usavo per la connessione con la meccanica, come cavo coassiale "digitale" un comune cavo RCA a 60 ohm e tutte le prove che ho fatto con altri cavi erano tutti "non prettamente digitaIi".

    LEggendo i vostri commenti mi è venuto in mente che la colpa poteva essere proprio di questo cavo. Pertanto ho trovato uno spezzone di cavo a 75ohm, l'ho terminato e l'ho messo su.

    Il problema è completamente scomparso.

    Grazie a tutti per i consigli e scusate se il problema, alla fine, era solo "colpa mia".

    :-)

    R
  • abartandrea
    Posts: 272Member
    capita anche nelle migliori famiglie, visto che ci dai dentro di saldatore, prova a costruirti quei cavi realizzati con cavo d'antenna nel cui centro esatto va aperto (NON tagliato a metà) e vi vanno collegate due resistenze tra il polo caldo e la massa, agli estremi del cavo sugli rca per intenderci vi va collegato un filo prelevato in precedenza dal cat 5 . Dovresti trovare in rete come si realizza con tanto di foto e materiali. Provato per caso, ora è collegato tra dac e scheda interna Asus modificata del mio pc fisso, penso che vi rimarrà a lungo. Spesa totale bah 7 € tra connettori cavo  2 resistnze,termorestringente e colla a caldo. Provare sai quanto costa quindi......
    :-))
  • audioendocrineaudioendocrine
    Posts: 6,449Member
    Grazie