I tre piu' bei libri della vostra vita
  • vaurien2005vaurien2005
    Posts: 7,352Member
    Confesso, di aprire questo 3D nella speranza di avere dritte su libri belli e significanti di cui io, per beata ignoranza sono all'oscuro.

    Ormai nella mia visita fissa alle 11 del sabato mattina in una vecchia e storica libreria, in un centro ancora a misura d'uomo di una cittadina del nordest, mi capita di riflettere, sul percome e perche', vi siano degli ignobili testi di successo, Che vengono da me con soddisfazione destinati al ravvivare il fuoco del caminetto dopo lettura-bocciatura.

    Vi risparmio i titoli e gli autori.

    Mi trovo quindi a ripescare nei classici una boccata di ossigeno, o spulciare tra le case editrici meno note un libro nuovo da leggere.

    Ecco....tre libri...pochissimi a mio avviso, ma il numero ristretto e' necessario.....i miei sono

    Memorie di Adriano, della Yourcenar
    Ho servito il Re di Inghilterra, di Hrabal
    Heidi, Johanna Spiri (longanesi ed. Integrale)
    Vi prego, non sottovalutate "Heidi" e se vi capita leggetelo
    :\">

    Attendo con impazienza di conoscere i vostri!!!!! libri :)

    P
    Kerguelen Islands
  • The user and all related content has been deleted.
  • kaukokauko
    Posts: 24,079Member

    che te li dico a fare li avrai letti senz'altro:


    caligola, camus


    viandante se giungi a spa, boll


    la serie di malaussene, pennac

    Ciao, Aurelio
    VHF tartarunner
  • AleAle
    Posts: 13,303Member
    Opinioni di un clown - Heinrich Boll
    Trilogia della città di K - Agota Kristof
    Il maestro e Margherita - Michail Bulgakov
    Pain is inevitable. Suffering is an option.
  • vaurien2005vaurien2005
    Posts: 7,352Member
    @ red, quello sui comunisti, non lo ho letto :D
    @Kauko, bellissimi
    @Ale, le opinioni e il maestro sono anche loro tra i miei preferiti

    Grazie

    P
    Kerguelen Islands
  • nicopappa
    Posts: 1,082Member
    Le anime morte - Gogol
    Full of life - Fante
    Opinioni di un clown -Boll


    Post edited by nicopappa at 2012-12-14 19:33:49
  • briandinazareth
    Posts: 43,895Member
    non direi i più belli, più che altro quelli che, magari anche per il periodo nei quali li ho letti, mi hanno colpito di più

    narrativa:

    lolita nabokov
    i fratelli karamazov dostoevskij
    moby dick melville

    saggistica:
    il gene egoista dawkins
    perchè non sono cristiano russell
    l'uomo che scambio sua moglie per un cappello sacks
    la vita ha un significato? Perché esistiamo? Che cosa è l'uomo? Tutti i tentativi di rispondere a questa domanda prima del 1859 sono privi di valore, e faremmo meglio ad ignorarli completamente
  • gpbgpb
    Posts: 23,954Member
    l'età dell'innocenza - edith wharton
    quel che resta del giorno - kazuo ishiguro
    WW II - winston s. churchill (be' non è proprio un libro.....)
    Ciao Gian Paolo
  • Gibson345Gibson345
    Posts: 33,790Member
    Ale said:

    Opinioni di un clown - Heinrich Boll
    Trilogia della città di K - Agota Kristof
    Il maestro e Margherita - Michail Bulgakov



    Sono pure i miei, ma da qualche parte inserirei Il Profumo di Suskind.
    La pubblicità unisce sempre l'inutile al dilettevole. (Ennio Flaiano, umorista e sceneggiatore MORTO nel 1972)
  • briandinazareth
    Posts: 43,895Member
    Gibson345 said:

    Ale said:

    Opinioni di un clown - Heinrich Boll
    Trilogia della città di K - Agota Kristof
    Il maestro e Margherita - Michail Bulgakov



    Sono pure i miei, ma da qualche parte inserirei Il Profumo di Suskind.


    meraviglioso "il profumo"
    la vita ha un significato? Perché esistiamo? Che cosa è l'uomo? Tutti i tentativi di rispondere a questa domanda prima del 1859 sono privi di valore, e faremmo meglio ad ignorarli completamente
  • zalterzalter
    Posts: 3,405Member
    diario di un millennio che fugge M.Lodoli
    Lo straniero  A.Camus
    Scritti corsari P.P.Pasolini
    Sebastiano. Vhf allievo runner
  • vaurien2005vaurien2005
    Posts: 7,352Member
    @Nico, bellissimi
    @brian, tre perle della letteratura, complimenti
    @ gpb, un grazie di cuore, non ho avuto il piacere di leggere i tuoi tre, domani provvedo a colmare la imperdonabile lacuna :)
    @ gibson, profumo un vero cameo, anche se io di suskind amo di piu' " il contrabbasso"
    @ zalter, grazie per la segnalazione del millennio
    P
    Post edited by vaurien2005 at 2012-12-14 20:39:45
    Kerguelen Islands
  • Nova Res
    Posts: 559Member
    La trilogia della Fondazione di Asimov...
    Cronache della galassia
    Il crollo della galassia centrale
    L'altra faccia della spirale  

    et voilà...
  • minda66minda66
    Posts: 929Member

    Viaggio al termine della notte - Louis-Ferdinand Céline


    Ricordi dal sottosuolo - Fedor Dostoevskij


    Cuore di tenebra - Joseph Conrad


     


    Gilberto

  • SchelefetrisSchelefetris
    Posts: 5,445Member

    tutto herman hesse perchè mi ha appassionato alla lettura da ragazzino


    cose di cosa nostra (g. falcone-m. padovani)


    nessuno scrive al colonnello (g garcia.marquez)


     


    ma ce ne sarebbero altri mille

    Post edited by Schelefetris at 2012-12-14 20:46:10
  • bit_rabbit_rab
    Posts: 5,425Member
    di getto dico:

    l'ultimo vero bacio di J.Crumley
    l'autunno del patriarca di G.Marquez
    Marcovaldo di I.Calvino

    ma domani ne potrei citare altri 50. Come si fa a sceglierne solo 3?

    Giovanni
  • vaurien2005vaurien2005
    Posts: 7,352Member
    @ Minda, un grazie per la segnalazione del Viaggio
    P
    Kerguelen Islands
  • bocchebocche
    Posts: 1,840Member
    Cent'anni di solitudine-
    Il maestro e Margherita-
    Finzioni- (Borges)
    "Chiunque si prenda troppo sul serio corre sempre il rischio di apparire ridicolo" Vaclav Havel - Ciao, Alberto.
  • PanurgePanurge
    Posts: 26,886Member

    Moby dick

    L'uomo senza qualità

    Port royal

     

    "Noi i bogioma nen".
  • vaurien2005vaurien2005
    Posts: 7,352Member
    @ bit, grazie per la segnalazione del bacio
    @ bocche e @ massimo pan....vi piace vincere facile :D
    P
    Kerguelen Islands
  • minda66minda66
    Posts: 929Member

    @ Minda, un grazie per la segnalazione del Viaggio P



    Il Viaggio è un romanzo cardine del '900 insieme all'Ulisse e alla Recherche. C'è un prima e un dopo Céline, dopo il quale per ogni romanziere è diventato molto più difficile riempire il foglio bianco.

  • vaurien2005vaurien2005
    Posts: 7,352Member
    @ schelefetris, come non condividere!!!
    P
    Kerguelen Islands
  • briandinazareth
    Posts: 43,895Member
    bel thread!
    la vita ha un significato? Perché esistiamo? Che cosa è l'uomo? Tutti i tentativi di rispondere a questa domanda prima del 1859 sono privi di valore, e faremmo meglio ad ignorarli completamente
  • HeimdallHeimdall
    Posts: 123Member

    Le notti bianche - Fedor Dostoevskij

    Isaac Asimov - La fine dell'eternità

    Dava Sobel - Longitudine

    ... in questo momento!

    H.

    La giustizia degli uomini è simile alla tela del ragno: il calabrone può oltrepassarla ma il moscerino si impiglia.
  • vaurien2005vaurien2005
    Posts: 7,352Member
    Un grazie al giandiluvio innominato
    P
    Kerguelen Islands
  • PanurgePanurge
    Posts: 26,886Member

    i tre libri che mi hanno rapito da ragazzino

    La giostra dei cieli-Clostermann

    Tutti i racconti-H.P.L

    Cristalli sognanti-Sturgeon

     

     

    "Noi i bogioma nen".
  • vaurien2005vaurien2005
    Posts: 7,352Member
    @ heimdall, grazie per la segnalazione di longitudine
    @ massimo pan, il primo riletto da poco, ma mi sconfinfera il secondo ;) se si trova ancora
    P
    Kerguelen Islands
  • bocchebocche
    Posts: 1,840Member

    @ bit, grazie per la segnalazione del bacio
    @ bocche e @ massimo pan....vi piace vincere facile :D
    P




    ;))Ce ne sono altri, ad esempio di Boll e Calvino, ma anche Pirandello e altri ma dovendone citare solo 3...

    Comunque grazie a Vaurien per il 3D.
    "Chiunque si prenda troppo sul serio corre sempre il rischio di apparire ridicolo" Vaclav Havel - Ciao, Alberto.
  • merlintaigamerlintaiga
    Posts: 6,431Member
    Moltissimi son già stati citati, quindi altri tre che mi pare finora non siano comparsi:
    La peste, Camus
    Il deserto dei tartari, Buzzati (e spezzo una lancia per i racconti dello stesso Autore)
    I demòni, Dostoevskji
    Ciao
    Corrado.
    Confusion will be my epitaph
  • mommom
    Posts: 8,187Member
    tre libri sono pochi e, alcuni o sono già stati citati o li conosci già... vorrei consigliarti un libro, pochissimo conosciuto ma che io trovo molto attuale, come del resto è attuale anche Bel Ami: è  "Tommaso l'impostore" di Jean Cocteau di cui ti cito una frase "la bellezza è il più importante lasciapassare". Giocando sugli equivoci il libro, nella sua leggerezza, è molto profondo e affronta il tema dell'assurdità della guerra. Del resto anche "I ragazzi terribili"  è un libro di spessore e, solo apparentemente, leggero. Potrei anche ricordare "Madame Bovary", di Flaubert, "L'assommoir"  (l'ammazzatoio, in italiano) con tutto il ciclo de "I Rougon-Macquart" di Zola e tutta l'opera di Maupassant, compresa "Boule de suif".
    Anche "l'antologia di Spoon River" di Edgar Lee Masters e le poesie di Neruda le rileggo spesso... e che dire dei "Fiori del Male" di Baudelaire? Comunque, insieme al "Ritratto di Dorian Gray", del magnifico Wilde, il "Candide" di Voltaire è sicuramente nella mia top ten...  :)   ...continuerei fino a domani....
    mom - "On n’aime que ce qu’on ne possède pas tout entier." Marcel Proust.
  • vaurien2005vaurien2005
    Posts: 7,352Member
    Buzzati, che bello, il grande ritratto, un amore, il segreto del bosco vecchio, e quel piccolo capolavoro di poesia che e' i miracoli della Val Morel. Belli belli belli
    P
    Kerguelen Islands