Gentili Membri, le discussioni sono momentaneamente chiuse per esigenze legate alla migrazione al nuovo sito. Fanno eccezione le discussioni inerenti la migrazione stessa. VI RACCOMANDIAMO DI NON ACCEDERE AL NUOVO SITO DURANTE QUESTE ORE.
Lector Zoe vs. Graaf 13.5BII
  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    C'e' qualcuno sul forum che ha potuto ascoltare entrambi i pre (Lector Zoe e Graaf 13.5BII), magari con lo stesso finale e mi puo' dare il suo parere? Io ho lo zoe e pensavo di passare ad un sistema bilanciato. Il vecchio 13.5BII potrebbe essere il primo passo. E' interesante che il graaf lavori anche con guadagno zero, come un passivo. Naturalmente i due prodotti sono su una fascia molto differente di prezzo, il graaf costa 5 volte piu' del lector, per cui uno si potrebbe anche aspettare dei miglioramenti (ma non sempre accade :-)).
    Grazie per le vostre opinioni ed impressioni di ascolto.
    Francesco
  • aldina
    Posts: 3,708Member

    Io li ho ascoltati entrambi in successione 5-6 anni fa sull'impianto di un amico - all'epoca malato di hifi-ite cambiatoria -


    le sessioni di ascolto fatte però differiscono nel tempo e non con lo stesso repertorio musicale, quindi le considero approsimative per il tipo di approccio, evidentemente non critico; perdipiù questo mio amico ama quasi solo jazz e blues, che io ascolto molto raramente.


    Il Graaf mi piacque molto per il bel timbro nitido, aperto  e veloce, forse persin troppo piacione di primo acchito rispetto allo ZOE; dinamica per entrambi molto buona, ricostruzione spaziale non eccelsa, entrambi gli apparecchi mostravano un buon dettaglio con il Graaf leggermente in vantaggio, un medioalto più chiaro e presente.


    Il Graaf credo fosse utlizzato in una sola modalità, non ricordo quale ma credo di ricordare decisamente "attiva" e con guadagno spinto; lo Zoe mi affascinò moltissimo per la possibilità di intercambiare le valvole nella ricerca di un timbro o di una soluzione ideale, faticosa ma spesso divertente.


    Il finale era il BAT VK-75 prima serie e i diffusori erano gli Ascendo System Z.


    comunque se dovessi dare un'opinione, oltre al banale consiglio di una (indispensabile) prova da te, direi che il Graaf era superiore ma non ho trovato una differenza poi eclatante.


    Mi dispiace ma non ricordo cose più precise,


    ciao


    Marco

  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Grazie mille Marco per il tuo contributo.
    Ci sono altri che li hanno ascoltati entrambi. Io ascolto pressoche solo musica classica.
    f
  • HRHR
    Posts: 14,240Member
    Graaf senza dubbio alcuno.
  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Beh, ma da dove derivi questa convinzione?
    f
  • HRHR
    Posts: 14,240Member
    fmr59 said:

    Beh, ma da dove derivi questa convinzione?
    f



    Perche' i due componenti li conosco troppo bene e Graaf e' su un altro livello.
  • bovello
    Posts: 18,294Member
    Francesco,se ti interessa tra poco uscira' il pre bilanciato di Lector.Quanto alla tua domanda ,non posso risponderti perche' non ho mai confrontato i due oggetti 
  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Grazie Renato, non sapevo di questo nuovo pre di lector. Sono molto curioso: dove posso trovare informazioni?
    ciao
    F
  • bovello
    Posts: 18,294Member
    fmr59 said:

    Grazie Renato, non sapevo di questo nuovo pre di lector. Sono molto curioso: dove posso trovare informazioni?
    ciao
    F



    Prova a chiedere alla casa.Chi meglio di loro ?
  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Ok, non ti vuoi "sbilanciare" :-)
    F
  • bovello
    Posts: 18,294Member
    fmr59 said:

    Ok, non ti vuoi "sbilanciare" :-)
    F




    :)) No ,no ,il fatto e' che non so davvero nulla oltre alla semplice notizia che ti ho dato.Prova a sentire la casa madre,magari... qualche giorno dopo il Top Audio
  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Non ci sono altri pareri?
    f
  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Davvero nessun altro possessore di Graaf 13.5BII che mi puo' dare qualche informazione? Ho trovato davvero una buona occasione per un 13.5BII ma non lo posso ascoltare e devo decidere.
    Grazie
    F
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,650Administrator
    fmr59 said:

    Davvero nessun altro possessore di Graaf 13.5BII che mi puo' dare qualche informazione? Ho trovato davvero una buona occasione per un 13.5BII ma non lo posso ascoltare e devo decidere.
    Grazie
    F



    premesso che un acquistodi un certo peso non andrebbe mai fatto a orecchie chiuse, credo si abbastanza difficile trovare utenti che abbiamno provato entrambi i pre nella stessa catena, i pre lector e zoe sono, per distribuzione sul territorio e numeri di vendita, prodotti di nicchia. Considera poi chr ascoltare la prova fatta con un solo finale (specie se molto diverso dal tuo), non è assolutamente affidabile, perchè conta molto l'abbinamento elettrico (ipedenze, sensibilità di ingresso, guadagno e lievvlo di uscita), e cambiando gfinale potrebbro aversi risultati diametralmente opposti. Capisco il timore di perdere una occasione irripetibile, ma nella mia esperienza comprando al buio è più facile andare verso la delusione che verso il paradiso audiofilo. Adesso hai una catena di amplificazione full lector, che mi pare sia sbilanciata, passare ad una catena bilanciata vuol dire che intendi cambiare tutta la catena, non mi pare soluzione sensata prendere adesso il pre senza avere deciso quale sarà il finale (gli acquiti arlecchino raramente portano al successo, a meno che non sia solo un modo per suddivider nel tempo la spesa, ma in queasto caso occorre avere fin dall'inzio una idea precisa di dove si vuole andare a parare): Se posso permettermi, poi, cambiare ammplificazione solo per passare ad una catena bilanciata non ha molto senso in campo home, il bilanciato si usa in ambito pro perchp consente di avere miglior isolamento da disturbi su cavi LUNGHI (e nel pro 5 metri sono un collegamento corto, quando si parla di lungo andiamo ben oltre i 10 metri, a volte anche 100) e perchè, avendo connettori di ingresso a uscita a standard differente, permette di effettuare collegamenti al volo con la certazza di non collegare mai un ingresso con un ingresso. In campo pro, con i cavi volanti in giro, i connettori xlr con il fermo di sicurezza sono assai più sicuri degli rca. Ma nei collegamenti audio, dove solitamente le lunghezze dei cavi si segnale i raramente eccedono i 150 cm, andare sul bilanciato solo per avere il bilanciato ha poco senso

    Buona musica

    enrico

    Post edited by cactus_atomo at 2012-10-08 10:53:52
  • MusitecMusitec
    Posts: 1,230Member
    avere un bilanciato nella prospettiva di fare una catena tutta bilanciata ha senso e non poco invece, a mio parere.....
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,650Administrator
    Musitec said:

    avere un bilanciato nella prospettiva di fare una catena tutta bilanciata ha senso e non poco invece, a mio parere.....




    e percbhè? la cosiddetta superiota del ful balanced in campo casalingo ( a meno di non voler mettere i finali vicino ai diffusori e quindi lontani dal pre), è tuta da dimostrare. Ovvio che un apparecchio che nasce bilanciato, andrà peggio in sblanciato (visto che lo sbilanciamento è ottenuto in genere con opeerazionali scrausi), lo stesso avviene se si usa in bilanciato una lettronica che nativamente non lo è. A volte nel giudizio può fare la differenza il +6db del bilanciato, se non si ha cura di pareggiare i livelli
    Al teorico vantaggio dle bilanciaot in termini di reieizione ai disturbi, fa da contrappeso una circuitazione ddoppia e soprattuto il fatto che i due rami dle circuito che dovebbero far annullare i disturbni, nella realtà ben difficlmente saranno assolutamwnte identici.

    C'è poi un discorso di fonro, per me ha senso cambiare amplificazione per cercarne una più performante, il fatto che una amplificazione sia bilanciata o meno non è di per se motivo di garanzia di superiorità. Ma anche se ciò fosse, avere ascoltato un pre bilanciaort come il graaf a confornto con uno sbilanciato come il lectro lascia il tempo che trova, almeno uno dei due pre non suonava con il partner ideale. Se almeno si sapesse a quale finale andrà abbinato il pre, si potrebbe dare una indicazione meno aòleatoria

    Buona musica

    enrico

  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Grazie enrico, ma ho sempre letto nelle prove di ascolto che lo stesso apparecchio, e questo vale anche per il pre Graaf 13.5BII nella prova

    http://hometheaterreview.com/graaf-135b-ii-preamp-review/

    con la connessione bilanciata si hanno dei miglioramenti notevoli rispetto alla connessione single ended.
    Il mio finale VM200 l'ho ascoltato anche con altri pre, anche con un ARC Ref 3 e non ha dato problemi di sorta. Per cui, ma magari mi sbaglio, ma non vedo che problemi dovrebbe dare ora con il Graaf.
    Si, in un passo successivo passero' anche al finale bilanciato. Ma per ora pensavo di fare questo passetto.
    ciao
    f


  • MusitecMusitec
    Posts: 1,230Member

    Musitec said:

    avere un bilanciato nella prospettiva di fare una catena tutta bilanciata ha senso e non poco invece, a mio parere.....




    e percbhè? la cosiddetta superiota del ful balanced in campo casalingo ( a meno di non voler mettere i finali vicino ai diffusori e quindi lontani dal pre), è tuta da dimostrare. Ovvio che un apparecchio che nasce bilanciato, andrà peggio in sblanciato (visto che lo sbilanciamento è ottenuto in genere con opeerazionali scrausi), lo stesso avviene se si usa in bilanciato una lettronica che nativamente non lo è. A volte nel giudizio può fare la differenza il +6db del bilanciato, se non si ha cura di pareggiare i livelli
    Al teorico vantaggio dle bilanciaot in termini di reieizione ai disturbi, fa da contrappeso una circuitazione ddoppia e soprattuto il fatto che i due rami dle circuito che dovebbero far annullare i disturbni, nella realtà ben difficlmente saranno assolutamwnte identici.

    C'è poi un discorso di fonro, per me ha senso cambiare amplificazione per cercarne una più performante, il fatto che una amplificazione sia bilanciata o meno non è di per se motivo di garanzia di superiorità. Ma anche se ciò fosse, avere ascoltato un pre bilanciaort come il graaf a confornto con uno sbilanciato come il lectro lascia il tempo che trova, almeno uno dei due pre non suonava con il partner ideale. Se almeno si sapesse a quale finale andrà abbinato il pre, si potrebbe dare una indicazione meno aòleatoria

    Buona musica

    enrico



    le opinioni sono come le palle ognuno ha le sue......per me il passaggio da una catena sbilanciata ad una bilanciata completamente e realmente ( gli operazionali fanno dei finti bilanciati) gira compreso ha significato un deciso miglioramento sotto tutti i parametri ricacciando tra l'altro il rumore di fondo a livelli inudibili 
  • bovello
    Posts: 18,294Member
    Se a qualcuno puo' interessare,mi pare di aver capito che uscira' un pre bilanciato top di gamma da parte di Lector
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,650Administrator
    fmr59 said:

    Grazie enrico, ma ho sempre letto nelle prove di ascolto che lo stesso apparecchio, e questo vale anche per il pre Graaf 13.5BII nella prova

    http://hometheaterreview.com/graaf-135b-ii-preamp-review/

    con la connessione bilanciata si hanno dei miglioramenti notevoli rispetto alla connessione single ended.
    Il mio finale VM200 l'ho ascoltato anche con altri pre, anche con un ARC Ref 3 e non ha dato problemi di sorta. Per cui, ma magari mi sbaglio, ma non vedo che problemi dovrebbe dare ora con il Graaf.
    Si, in un passo successivo passero' anche al finale bilanciato. Ma per ora pensavo di fare questo passetto.
    ciao
    f




    il graaf nace bilanciato, ovviamente andrà meglio in bilanxciaot che in sbilanciato. Se confornto due catene una bilanciata ed una sbillanciata, di marche e modelli diversi, sto verificando la differenza tra due catene, non tra la coonnessione bilanciata e quella sbilanciata. Il graf va meglio in bilanciato come dicevo perchè nasce bilanciato e per sbilancarlo occcorre introsurre un ulteriore circuito, se però vuoi utilizzare il rep in bilanciato, anche il finale ,lo deve essere, anche se uscisse un pre bilanciaot lector, predenrlo avrebbe senso se lo collegassi ad un fi nale nativamente bilanciato. Pensa alla catena cona ad un insieme, fa parte delle isime audiofile pensare ch el'uso di una certa tecnoligia sia di per se ed automaticamente apportatrice i benefici, conta come è implementata e dove è messa.

    Se prendi il pre bilanciaato devi mettere in campo un finale bilaniato, il tuo lectro lo è? mi pare di no, ma potrei sbnagliae o roicordarmi una versione vecchia

    Buona musica

    enrico 

  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Grazie Enrico
    Il mio CD player e' bilanciato (il magnifico Nova NCD2) ma, il finale VM 200 non e' bilanciato. Per cui, come giustamente sostieni, alla lunga devo mettere a budget un finale bilanciato.

    Effettivamente Lector sta per commercializzare un pre bilanciato. Mi sono rivolto a loro e, testuali parole:
    "è in preparazione una linea top, per ora non abbiamo ancora pronto informazioni per la divulgazione."

    Immagino pero' che sia un prodotto non economico e sicuramente superiore di costo di un Graaf 13.5BII usato che mi porto a casa per 1500 euro.
    ciao
    f

  • bovello
    Posts: 18,294Member
    fmr59 said:

    Grazie Enrico
    Il mio CD player e' bilanciato (il magnifico Nova NCD2) ma, il finale VM 200 non e' bilanciato. Per cui, come giustamente sostieni, alla lunga devo mettere a budget un finale bilanciato.

    Effettivamente Lector sta per commercializzare un pre bilanciato. Mi sono rivolto a loro e, testuali parole:
    "è in preparazione una linea top, per ora non abbiamo ancora pronto informazioni per la divulgazione."

    Immagino pero' che sia un prodotto non economico e sicuramente superiore di costo di un Graaf 13.5BII usato che mi porto a casa per 1500 euro.
    ciao
    f

    Ho letto i componenti del tuo sistema.Secondo me hai un bell'impianto all'insegna dell'equilibrio.Occhio a spezzarlo con il miraggio del miglioramento.Sapessi quante volte si sbaglia....
  • NIMALONE65
    Posts: 7,222Member

    Francamente non legherei  nessuna affermazione assolutistica ,al fatto che un'elettronica sia bilanciata o meno,,,,non in ambito home almeno,dove le connessioni di segnale molto di rado superano il 1,5-2m. di lunghezza. 

    Personalmente per me ci sono apparecchi costruiti bene ed altri meno bene,,,,,,impianti che cantano ed impianti che strillano,,,

    Di mio,forse preferisco gli impianti in "sbilanciato" probabilmente per il fatto che reputo che il "minimalismo" anche quello circuitale ,spesso ripaga,,,,ma non ne faccio assolutamente una regola da seguire,,,,,è piuttosto un mio resoconto puramente empirico rispetto gli impianti che fino ad ora ho ascoltato.

  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Beh lo Zoe me lo tengo. Non lo vendo immediatamente. Se il Graaf fosse inferiore lo posso sempre rivendere. Lo Zoe e' una gran bella macchina ma l'ho confrontato con prodotti di costo ben superiore ARC (ls26 e ref 3) e CJ (Premier 17ls) e non regge il confronto. Questi confronti li ho fatti usando la connessione single-ended.  Quello che gli manca allo Zoe e' l'estrema linearita' e neutralita. Ed anche in termini di dettaglio paga. Questi confronti li ho fatti usando sempre il VM200 come finale.
    f
  • MusitecMusitec
    Posts: 1,230Member

    Francamente non legherei  nessuna affermazione assolutistica ,al fatto che un'elettronica sia bilanciata o meno,,,,non in ambito home almeno,dove le connessioni di segnale molto di rado superano il 1,5-2m. di lunghezza. 

    Personalmente per me ci sono apparecchi costruiti bene ed altri meno bene,,,,,,impianti che cantano ed impianti che strillano,,,

    Di mio,forse preferisco gli impianti in "sbilanciato" probabilmente per il fatto che reputo che il "minimalismo" anche quello circuitale ,spesso ripaga,,,,ma non ne faccio assolutamente una regola da seguire,,,,,è piuttosto un mio resoconto puramente empirico rispetto gli impianti che fino ad ora ho ascoltato.



    a proposito di "minimalismo" il pre che sto usando ora realmente bilanciato ha solo 4 valvole....due per l'unico stadio di guadagno e due per il buffer..........più minimale di così !!!!!!!!!!!
  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Di cosa si tratta Musitec? Ci puoi dire qualcosa? Il graaf ha 6 valvole, due per il guadagno, due di buffer dell'uscita principale e due dell'altra uscita (tape). Quindi, direi molto simile al tuo.
    f
  • bovello
    Posts: 18,294Member


    Francamente non legherei  nessuna affermazione assolutistica ,al fatto che un'elettronica sia bilanciata o meno,,,,non in ambito home almeno,dove le connessioni di segnale molto di rado superano il 1,5-2m. di lunghezza. 


    Personalmente per me ci sono apparecchi costruiti bene ed altri meno bene,,,,,,impianti che cantano ed impianti che strillano,,,


    Di mio,forse preferisco gli impianti in "sbilanciato" probabilmente per il fatto che reputo che il "minimalismo" anche quello circuitale ,spesso ripaga,,,,ma non ne faccio assolutamente una regola da seguire,,,,,è piuttosto un mio resoconto puramente empirico rispetto gli impianti che fino ad ora ho ascoltato.

    Sono d'accordo,magari a malincuore ma sono d'accordo
    :D
  • cactus_atomocactus_atomo
    Posts: 51,650Administrator

    il fatto è che la prova che vuoi fare ha poco senso, è chiaro che l'abbinata lector è più sinergica di una abbinata qualsiasi, usando il pre graaf con il tuo finale lector (per giunta forzatamentre in sbilanciato) non valuti se un pre è meglio dell'altro ma se una abbinata è meglo dell'altra, e rischi di trovarti meglio con lo zoe, non foss'altro ,per la sinergia consolidata e perchè nasce nativo sblilanciato. Nulla di più probabile che pre graff + finale lector non vado come la coppia lector, ma magari una abbinata graff pre + graaf gm 200 potrebbe avere tutt'altro risultato, come anche un finale x che non hai ancora invididutato potrebbe andare meglio con l'uno o con l'altro, ma se non sai su che finale ti orienterai diventa davvero improbo fare pèrevisioni. Tu poi parti pure da una ottima base, il rischio di pegiorare è in agguato.
    per lo meno prima di decidere fai una indagine su quale finale bilancaito vedresti bene con i tuoi diffusori e controlla che le caratteristiche elettriche siano di piena compatibilità

    buona musica

    enrico  

  • MusitecMusitec
    Posts: 1,230Member
    fmr59 said:

    Di cosa si tratta Musitec? Ci puoi dire qualcosa? Il graaf ha 6 valvole, due per il guadagno, due di buffer dell'uscita principale e due dell'altra uscita (tape). Quindi, direi molto simile al tuo.
    f



    no comment.....per ora, se ne parlerà a versione definitiva
  • NIMALONE65
    Posts: 7,222Member
    fmr59 said:

    Beh lo Zoe me lo tengo. Non lo vendo immediatamente. Se il Graaf fosse inferiore lo posso sempre rivendere. Lo Zoe e' una gran bella macchina ma l'ho confrontato con prodotti di costo ben superiore ARC (ls26 e ref 3) e CJ (Premier 17ls) e non regge il confronto. Questi confronti li ho fatti usando la connessione single-ended.  Quello che gli manca allo Zoe e' l'estrema linearita' e neutralita. Ed anche in termini di dettaglio paga. Questi confronti li ho fatti usando sempre il VM200 come finale.
    f




    a prendere il Graaf e vendere il Lector,,,non rischi nulla! ;)
  • fmr59fmr59
    Posts: 775Member
    Ho capito Musitec, e' il nuovo gioiello di Mariani. Ne possiamo parlare in privato?
    f